Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cinisello Balsamo Via XXV Aprile

Accoglienza profughi, Ghilardi: «Io dico "no" a una nuova invasione di 204 finti profughi»

Il 18 maggio il sindaco Siria Trezzi incontrerà il ministro Minniti per sottoscrivere il protocollo per un'accoglienza dei richiedenti la protezione internazionale: «Se così fosse vitto e alloggio sarebbero a spese dei cittadini»

Giacomo Ghilardi

«Il sindaco Siria Trezzi non si azzardi a permettere una nuova invasione di finti profughi per le vie di Cinisello Balsamo».

E' questo il commento del capogruppo della Lega Nord in consiglio comunale di Cinisello Giacomo Ghilardi a seguito della notizia diramata dalla prefettura di Milano, tramite un documento che invita i sindaci a partecipare a un incontro previsto per il 18 maggio alle ore 11.45, alla presenza del ministro dell'interno Marco Minniti, per sottoscrivere il protocollo per un'accoglienza dei richiedenti la protezione internazionale.

Prosegue Ghilardi: «In base a tale documento il nostro Comune, qualora il sindaco Trezzi firmasse, sarebbe costretto ad accogliere presso le proprie strutture 204 finti profughi e garantire loro vitto e alloggio a spese dei nostri cittadini».

E ancora: «Strutture che già oggi non sono in grado di recepire e risolvere le tante problematiche abitative dei cinisellesi in difficoltà».

Chiude Ghilardi: «Invito quindi il sindaco Trezzi a prendere esempio dai tanti sindaci della Lega Nord ed esprimere il proprio diniego all'arrivo di nuovi clandestini; in caso contrario sarebbe solo complice di una nuova invasione programmata targata PD».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoglienza profughi, Ghilardi: «Io dico "no" a una nuova invasione di 204 finti profughi»

MilanoToday è in caricamento