rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via I Maggio

"Pizzicato" dalle telecamere l'uomo che lanciava petardi dall'auto in corsa, è un operaio di Seveso

La polizia di stato, grazie ai filmati delle telecamere stradali, è risalita all'identità dell'uomo che ha lanciato più volte dei petardi dalla sua auto in corsa per le vie di Cinisello Balsamo. E' un operaio di 41 anni che ha raccontato alle forze dell'ordine di avere agito per noia

E' stato individuato e denunciato l'ignoto che aveva lanciato dall'auto in corsa dei petardi nei giorni scorsi a Cinisello Balsamo (anche creando un danno a una signora che aveva avuto un malore).

L'uomo, un operaio di 41 anni residente a Seveso, ma che lavora a Cinisello Balsamo, ha agito da solo sia nel "raid" di piazza Gramsci che lungo via Frova (il 30 ottobre) e sempre lui ha rifatto l'atto teppistico lungo via Primo Maggio qualche sera fa (con un testimone che ha avvisato le forze dell'ordine).

A inchiodarlo sono state le telecamere, le cui immagini sono state analizzate attentamente e quindi è scattata l'azione da parte degli agenti della polizia di stato di Cinisello.

Le forze dell'ordine hanno raggiunto l'uomo che era appena rientrato a casa da lavoro (e dopo il raid) e l'hanno portato al commissariato di via Cilea.

Qui l'operaio ha ammesso le sue colpe, spiegando di aver lanciato i petardi per avere una "botta di adrenalina".

Tutto ciò gli costerà molto caro visto che per lui è scattata una denuncia seguita poi da una multa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pizzicato" dalle telecamere l'uomo che lanciava petardi dall'auto in corsa, è un operaio di Seveso

MilanoToday è in caricamento