rotate-mobile
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via Massimo Gorki

Il capolista Casarolli accusato di aver aggredito la candidata Palmitessa

La dialettica politico-elettorale tra il capolista di "Alleanza Verdi Sinistra Italiana" e una candidata della lista civica "Ghilardi Sindaco" davanti all'ospedale Bassini pare essere culminata con un'aggressione. Ecco le due versioni dei fatti

Lo scontro politico pre-elettorale tra centrodestra e centrosinistra a Cinisello Balsamo nella giornata di giovedì 11 maggio ha assunto toni ancora più aspri in merito a un episodio che è accaduto nelle vicinanze dell'ospedale Bassini e di cui riportiamo entrambe le versioni dei fatti. I diretti interessati sono Francesco Casarolli, capolista di Alleanza Verdi Sinistra Italiana e Miriam Palmitessa (detta Mimì), candidata con la lista civica "Ghilardi Sindaco".

La versione del centrodestra La coalizione di centrodestra e il sindaco Giacomo Ghilardi accusano: «Condanniamo fermamente l’atto di violenza che questa mattina, Francesco Casarolli, di Alleanza Verdi Sinistra, lista a sostegno del candidato sindaco Ghezzi per Cinisello Balsamo, verso una candidata della lista civica Ghilardi sindaco (nella foto qui sotto, ndr)».

miriam palmitessa

Poi proseguono: «Accade da un mese a questa parte. Squadrismo, attacco alle idee, in una campagna elettorale che per il centrodestra è stata impostata in maniera pacifica e costruttiva. Un modo di agire, quello di oggi, che non è il primo e che ha anche fatto scaturire una denuncia verso uno dei candidati a sindaco».

E ancora: «La violenza è la caratteristica di un buon amministratore? Vogliamo far rappresentare questa città da gente di questo genere? Cinque lastre, otto giorni di prognosi per infortunio, attacchi d'ansia e panico. Questo il referto della candidata, provata fortemente dall’accaduto».

Il centrodestra aggiunge: «Un atto aggravato dal fatto che è violenza di un uomo nei confronti di una donna, violenza di genere a tutti gli effetti, peraltro operatore sanitario del Bassini, che ha subìto un mese fa un delicato intervento al seno».

Infine termina: «Confidiamo nella giustizia, stante la denuncia querela che la candidata ha sporto, esprimendo a lei tutta la nostra solidarietà, ed esprimiamo tutto il nostro sdegno verso questo atto e verso ogni forma di violenza, fisica e verbale, in ogni ambito e in ogni situazione, verso chiunque».

La versione del centrosinistra Così la coalizione che candida a sindaco Luca Ghezzi: «Apprendiamo da un comunicato del sindaco Ghilardi di una presunta aggressione ai danni di una candidata della propria lista civica che sarebbe avvenuta questa mattina».

Il comunicato prosegue: «La candidata sostiene di essere stata aggredita da un esponente dell'alleanza Verdi Sinistra, il portavoce dei Verdi Francesco Casarolli, e di aver riportato traumi giudicati guaribili in 8 giorni».

E continua: «Augurando pronta guarigione alla candidata, fiduciosi che verrà fatta presto chiarezza sull'episodio, rigettiamo con forza i toni inaccettabili e denigratori del comunicato del sindaco Ghilardi. Inoltre, ci è pervenuto il video di un testimone che smentisce l'aggressione da parte del candidato di Alleanza Verdi Sinistra (qui sotto il video del testimone, ndr)».

Il centrosinistra attacca: «Il sindaco, non potendo credere all’opportunità di sfruttare un presunto episodio violento per la propria campagna elettorale, si lancia in riferimenti ad altri episodi, mai accaduti, rivendicando per la sua coalizione una correttezza smentita dai comportamenti, anche illegali, tenuti da molti dei candidati che lo appoggiano».

Infine termina: «Un sindaco non dovrebbe strumentalizzare un episodio come quello citato senza aver prima verificato i fatti, cosa che spetta alle forze dell’ordine e alla magistratura. Questo atteggiamento mostra ancora una volta poca correttezza e nessun rispetto per il ruolo che ricopre».

La versione di Casarolli Francesco Casarolli racconta l'episodio con un video su Facebook (qui sotto, ndr): «Questa mattina all'ospedale Bassini, mentre noi eravamo fuori a volantinare sui problemi della sanità durante la nostra campagna elettorale del Comune di Cinisello Balsamo, è arrivata una signora urlando dicendo che era una dipendente socio sanitaria della direzione sanitaria dell'ospedale, poi risultato falso».

Casarolli prosegue: «Si è messa a urlare e per prima cosa ha strappato la bandiera della lista Alleanza Verdi Sinistra Italiana che era attaccata a una siepe con lo scotch, dopo di che ci ha filmato. Alla richiesta nostra e dell'avvocato Elisabetta Balduini di qualificarsi, si è messa a urlare "Viva la Lega" ed è scappata dentro l'ospedale».

Infine termina: «Abbiamo chiamato quelli della direzione sanitaria tramite la portineria e ci hanno detto che la signora era sconosciuta. Dopo di che ci hanno chiesto di spostarci, ci siamo spostati di 50 metri e c'erano lì i leghisti della lista Ghilardi con bandiere e volantini. Un ennesimo sopruso di questa destra leghista a Cinisello, ma questi lo sanno che cosa sia la democrazia e la civiltà? Pensano di essere i padroni di Cinisello».

Le parole del sindaco Ghilardi Il primo cittadino ci tiene a sottolineare: «Sono andato personalmente a trovare Miriam, dopo il brutto episodio di questa mattina, un atto di violenza che ha subito questa mattina da parte di Francesco Casarolli, di Alleanza Verdi Sinistra, lista a sostegno del candidato sindaco Ghezzi per Cinisello Balsamo».

Ghilardi aggiunge: «Miriam è molto scossa e provata. Del resto, il referto (qui sotto, ndr), dopo 5 lastre a cui è stata sottoposta, conta 8 giorni di prognosi per infortunio, attacchi d'ansia e panico, tenendo conto che la parte del corpo colpita è lo stesso punto dove è stata operata pochi mesi fa. E ha sporto giusta denuncia».

referto medico_1 referto medico_2

Poi termina: «Purtroppo non è il primo di questo genere, accade fin dall’inizio di questa campagna elettorale che noi abbiamo volutamente basato su toni pacifici, costruttivi, rispettosi. Ogni forma di violenza, è da condannare. Ma quella di genere, come questa, da parte di un uomo verso una donna, è ancor più grave».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il capolista Casarolli accusato di aver aggredito la candidata Palmitessa

MilanoToday è in caricamento