Cinisello Balsamo Via Guglielmo Marconi

Il Social Market è realtà, qui si fa la spesa a costi ridotti o gratuiti

Consentirà di fare la spesa a un costo ridotto e in alcuni casi gratuitamente alle famiglie o ai singoli inviati dai servizi sociali dei Comuni di Bresso, Cinisello, Cormano e Cusano e dai Centri di Ascolto Caritas

Il sindaco Trezzi "tiene banco" nel Social Market

Venerdì scorso (2 ottobre) l'assessore Gianfranca Duca e il sindaco Siria Trezzi hanno inaugurato il "Social Market" in via Marconi a Cinisello Balsamo, un progetto realizzato grazie al sostegno di diverse realtà del territorio, dedicato a chi è in difficoltà e volto a fornire un aiuto nella spesa settimanale.

Si tratta di un'esperienza unica nel Nord Milano che consentirà di fare la spesa a un costo ridotto e in alcuni casi anche gratuitamente alle famiglie o ai singoli inviati dai servizi sociali dei Comuni di Bresso, Cinisello Balsamo, Cormano e Cusano Milanino e dai Centri di Ascolto Caritas.

Il servizio è innovativo, sarà gestito da volontari, ed è nato per far fronte alla crisi economica che colpisce le città del Nord Milano.

I più plaudono all'iniziativa, ma c'è qualcuno che lo fa ironizzando, come Massimiliano Lio di Rifondazione Comunista: «Dove l'ho già sentita questa idea? Mercato comunale coperto. Al di là di tutto, ben venga».

 Il riferimento è a una recente idea del Prc (nata nel 2013 e portata avanti nei mesi seguenti) relativo alla nascita di un mercato comunale coperto, una proposta fatta pervenire più volte all'attuale amministrazione comunale per creare un mercato nel rione Crocetta .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Social Market è realtà, qui si fa la spesa a costi ridotti o gratuiti

MilanoToday è in caricamento