menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Periferia di Cinisello Balsamo nel degrado

Periferia di Cinisello Balsamo nel degrado

Ghilardi-Malopri della Lega Nord: «Periferia-discarica a cielo aperto»

La denuncia del Carroccio dopo un recente sopralluogo: «Il modo in cui vengono abbandonate alcune vie della periferia di Cinisello Balsamo e' uno schiaffo a tutti i cittadini che pagano le tasse. Faremo esposto alla polizia»

Domenica mattina (12 ottobre), dopo aver ricevuto varie segnalazioni riguardanti furti nelle aziende delle zona, il capogruppo della Lega Nord in consiglio comunale Giacomo Ghilardi, assieme al coordinatore dei giovani padani della circoscrizione Nord-Martesana e di Cinisello Balsamo Bryan Malopri, hanno effettuato un sopralluogo in via de Vizzi e nelle vie limitrofe riscontrando «una totale inciviltà in cui versa questa zona del Comune di Cinisello Balsamo».

Spiega Ghilardi: «Il modo in cui vengono abbandonate alcune vie della periferia di Cinisello Balsamo e' uno schiaffo a tutti i cittadini che pagano tasse anche per avere pulizia e decoro nei quartieri in cui vivono».

Continua il capogruppo del Carroccio: «Ci siamo trovati di fronte a una situazione da terzo mondo a causa dell'abbandono di detriti di vario genere e, addirittura, con sversamento di sostanze nocive».

Ghilardi annuncia la prossima mossa: «Essendoci in gioco la salubrità pubblica non possiamo di certo stare a guardare e quindi sarà nostra premura effettuare un esposto immediato alla polizia locale al fine di intimare chi di dovere alla pulizia delle aree degradate».

E poi anche la successiva richiesta al Comune: «Qualora non fosse possibile, chiediamo che il Comune si faccia carico in tempi brevi della pulizia per preservare il decoro e il vivere sano dei cittadini della zona».

La Lega Nord inoltre, «al fine unico di far cessare i continui furti nelle ditte della zona, pretende un controllo a tappeto dell'aree limitrofe per verificare possibili situazioni di illegalità e di occupazioni di stabili abbandonati come per esempio in via Pacinotti».

Chiude Ghilardi: «Invitiamo l’amministrazione cittadina ad adempiere ai propri doveri garantendo la sicurezza necessaria per continuare a vivere e a lavorare a Cinisello Balsamo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento