Cinisello Balsamo Via XXV Aprile

Ghilardi sui richiedenti asilo: «Per il sindaco di Cinisello vengono prima i clandestini»

La Lega Nord attacca sui richiedenti asilo: «Il sindaco prepara la trasformazione dei finti profughi, accolti, a suo dire provvisoriamente, nelle nostre strutture pubbliche, in nuovi cittadini di Cinisello Balsamo»

La vignetta pubblicata dalla Lega Nord

La Lega Nord di Cinisello Balsamo reagisce duramente all'annuncio della consegna, da parte dell'amministrazione comunale e del sindaco Siria Trezzi, degli attestati per i corsi di lingua italiana frequentati dai richiedenti asilo ospiti in città.

Così il consigliere comunale Giacomo Ghilardi, che sul tema richiedenti asilo si è sempre espresso criticando le scelte dell'amministrazione comunale: «Il sindaco Siria Trezzi scopre finalmente le carte».

Da una parte «il suo partito in parlamento sta per approvare la folle legge, ius soli, che svenderà la cittadinanza italiana a centinaia di migliaia di stranieri».

lega nord richiedenti asilo cinisello:2-2

Dall'altra «nel nostro Comune il sindaco prepara la trasformazione dei finti profughi, accolti, a suo dire provvisoriamente, nelle nostre strutture pubbliche, in nuovi cittadini di Cinisello Balsamo».

Chiude Ghilardi: «Ancora una volta il sindaco dimostra la sua vera natura politica amministrativa, mettendo al primo posto immigrati e clandestini e come ultima preoccupazione occuparsi dei nostri cittadini».

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ghilardi sui richiedenti asilo: «Per il sindaco di Cinisello vengono prima i clandestini»

MilanoToday è in caricamento