menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
M5S indaga sull'acqua e Cap Holding

M5S indaga sull'acqua e Cap Holding

Cap Holding, M5S: «L'acqua di Cinisello venduta a sua insaputa»

M5S: «La cessione dell'area del lodigiano è un errore di gestione che non dovrebbe essere permesso. Perché il Comune di Cinisello crede veramente di essere proprietario di Cap Holding "a sua insaputa"?

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa del MoVimento 5 Stelle di Cinisello Balsamo che analizza la situazione di Cap Holding, società che si occupa della gestione pubblica dell'acqua nel Comune.

«Un caso esemplare di gestione poco oculata delle risorse e dei tesori dei cittadini, affidati alla gestione della pubblica amministrazione. Cinisello Balsamo è proprietaria, pare a sua insaputa, di Cap Holding, (quota di 1,315% secondo il bilancio 2012), società per la gestione dell'acqua pubblica in molti comuni lombardi».

«Si direbbe "a sua insaputa" dal momento che l'attuale amministrazione pare non ne fosse al corrente, omettendo, quindi, di esercitare alcuna azione di controllo e di indirizzo verso la gestione di Cap Holding stessa. Il fatto in questione è la cessione di ramo d'azienda per creare una nuova società che dovrebbe gestire separatamente i servizi nell'area del lodigiano».

«Fino a qui nulla di strano: peccato che secondo il bilancio del 2012, l'area di Lodi sia quella che chiude quasi in pareggio (perdita di circa 50.000 € su quasi 4.000.000 di fatturato), nonché l'area con maggiori possibilità di sviluppo».

«La cessione dell'area del lodigiano è, quindi, un fatale errore di gestione che normalmente non dovrebbe essere permesso».

«La domanda è: perché il Comune di Cinisello Balsamo non chiede di avere tutti i dettagli dell'operazione? Non sarà perché crede veramente di essere proprietario di Cap Holding "a sua insaputa"? Perché Cinisello Balsamo non fa propri i valori e i risultati del referendum del 2011, chiedendo anche alle aziende di sua proprietà di seguire la stessa linea?».

Proprio per avere risposte a queste domande i consiglieri comunali  del Movimento 5 Stelle di Cinisello Balsamo, Alessandra Riccardi e Fabio Scalzotto, hanno depositato un'interrogazione a riguardo.

I consigliere chiudono così la loro interrogazione: «L'attenzione non deve mai calare perché l'acqua è pubblica, e perché ciò che è pubblico è di tutti e a tutti deve essere dato resoconto delle attività».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento