Venerdì, 18 Giugno 2021
Cinisello Balsamo Viale Fulvio Testi

Maestra d'asilo inciampa, schiaccia un bimbo di quattro anni e gli rompe il femore

I genitori del minore hanno deciso di passare alle vie legali contro una maestra l'asilo Balilla Paganelli di Cinisello Balsamo

Immagine di repertorio

E' caduta rovinosamente su un bambino di quattro anni mentre cercava di bloccarlo. Gli ha fratturato il femore sinistro. Adesso, i genitori del minore hanno deciso di passare alle vie legali contro una maestra l’asilo Balilla Paganelli di Cinisello Balsamo. Vogliono un risarcimento per i danni ancora da quantificare dato che il bimbo non è del tutto guarito, dopo un ricovero al San Raffaele e una prognosi di 55 giorni in seguito ad un intervento.

La vicenda non finisce lì, come spiega il padre del minore, Hicham Bouchkara, operaio nato in Marocco, ma residente a Cinisello, al Corriere della Sera. Quel giorno, il quattordici aprile, la scuola chiamò i genitori avvisandoli "in termini molto generici, che il bambino era caduto da solo dalla sedia e che aveva preso una botta". L'ambulanza venne chiamata solo dopo l'arrivo dei genitori a scuola e in seguito alla loro insistenza. "La maestra tergiversava, dicendo che se eravamo d’accordo avrebbe accompagnato lei il bambino in ospedale", ha spiegato l'uomo al Corsera.

Anche la versione fornita da parte della scuola sarebbe stata sempre diversa. Secondo la ricostruzione del bambino, prima dell'incidente sarebbe stato sculacciato perché si era rifiutato di indossare le pantofole.

"Da parte della scuola non c’è stato il minimo interessamento alla salute del piccolo - spiega il legale della famiglia Bouchkara, Roberto Iannaccone del foro di Monza -. Il bambino ha dovuto subire un intervento chirurgico delicato e gli hanno applicato un ingessatura che ancora adesso gli sta tenendo bloccati entrambi gli arti inferiori procurandogli disagio e forti dolori. Per la famiglia è stato un vero disastro, tanto più che la mamma è in attesa del secondo figlio e il padre è fuori tutto il giorno per lavoro".

Marco Bussetti, il provveditore di Milano, ha spiegato la posizione della scuola sulla questione: "Si tratta di un brutto infortunio, ma la scuola non può essere considerata responsabile. Ho parlato col dirigente per avere chiarimenti, mi ha illustrato tutta la procedura seguita dopo l’incidente, compresa la denuncia all’assicurazione per istruire la pratica di rimborso per le spese mediche sostenute dalla famiglia".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maestra d'asilo inciampa, schiaccia un bimbo di quattro anni e gli rompe il femore

MilanoToday è in caricamento