rotate-mobile
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via dei Lavoratori

Maggi sui centri sportivi: «PD male informato, polemica inutile»

L'assessore allo sport di Cinisello Balsamo Daniela Maggi respinge le accuse del PD: «Le ultime affermazioni del consigliere Ghezzi ci confermano quanto sia poco aggiornato e abbia una visione lacunosa della situazione»

«Le ultime affermazioni del consigliere Ghezzi ci confermano quanto sia poco aggiornato e abbia una visione lacunosa della situazione. Non è pensabile che un consigliere comunale, prima di aprire un’inutile polemica, non si preoccupi di leggere le precedenti comunicazioni dell’amministrazione. Tornare a distanza di pochi giorni sul tema dello sport cittadino, argomento che già aveva ricevuto risposte, dimostra ancora una volta un atteggiamento pretestuoso da parte del Pd».

Con queste parole l’assessore allo sport Daniela Maggi torna a parlare del futuro degli impianti sportivi cinisellesi.

Dal Comune fanno sapere che, «come già precisato in un precedente comunicato di qualche settimana fa, l'amministrazione comunale ha approvato le “Linee guida per l'impiantistica sportiva comunale" che sono in corso di attuazione. Questi indirizzi, già formalizzati in atti pubblici, mirano a ottimizzare il sistema impiantistico territoriale con interventi puntuali e rispondenti alle esigenze di una utenza cittadina diversificata».

In particolare, per quanto riguarda il centro sportivo Diego Crippa di via dei Lavoratori, su cui si è soffermato il Partito Democratico, la giunta ha approvato la scorsa settimana l’avviso esplorativo per affidarne la gestione e la manutenzione.

Maggi spiega: «Per entrare nel merito delle problematiche sollevate sullo stato di conservazione dell’impianto, mi stupisce che proprio il consigliere Ghezzi, che ha ricoperto il ruolo di assessore allo sport, non conosca la differenza tra manutenzione straordinaria e ordinaria, quest’ultima in capo al gestore».

Un ulteriore intervento che interesserà il centro Crippa è già stato approvato e riguarda il rifacimento della pavimentazione esterna adiacente il campo centrale.

Maggi aggiunge: «Ancora una volta non si spiegano le critiche mosse sulla mancanza di visione, visto che era già stata formalizzata la volontà da parte dell’amministrazione di procedere con una manifestazione di interesse per la ricerca di gestori per tutti gli altri impianti».

Poi termina: «È sempre stata data priorità alla specificità di ciascuno: il campo di via Frattini sarà dedicato al calcio femminile, il campo dell’ex quartiere di via Cilea ospiterà il rugby, mentre i campi di via Mozart e di via dei Lavoratori conserveranno la loro destinazione calcistica».

Sempre la scorsa settimana, la giunta ha approvato gli schemi di convenzione per l’affidamento della gestione sia di una parte dello stadio, sia della struttura/palazzina e relative pertinenze della pista di atletica leggera dello Scirea, riservata a società e associazioni sportive dilettantistiche, enti di promozione sportiva, federazioni sportive nazionali.

L’affidamento sarà aggiudicato al soggetto che avrà formulato l’offerta economicamente più vantaggiosa, valutabile in base ai criteri esplicitati nell’avviso di selezione che verrà pubblicato a breve, sempre in un’ottica di investimento e sostegno in favore di società sportive, iniziative, eventi e manutenzioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maggi sui centri sportivi: «PD male informato, polemica inutile»

MilanoToday è in caricamento