menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La polizia, allertata in mattinata, sta indagando sul caso

La polizia, allertata in mattinata, sta indagando sul caso

Raffaele Leoni trovato senza vita, suicidio con la pistola del padre?

Cinisello piange Raffaele Leoni, ex consigliere comunale della Lega Nord tra gli anni '90 e 2000. L'ex insegnante di 50 anni che abitava nel rione Borgomisto, pare essersi sparato, ma nessuna pista è esclusa

Cinisello Balsamo piange Raffaele Leoni, ex consigliere comunale della Lega Nord tra gli anni ’90 e 2000.

L’ex insegnante di 50 anni che abitava nel rione Borgomisto, pare essersi tolto la vita sparandosi un colpo di pistola alla tempia giovedì 11 settembre mattina nella sua casa.

A chiamare la polizia locale è stato il fratello minore, convivente nell’abitazione che dopo essere rincasato alle 9:30 circa dopo aver fatto la spesa, ha trovato il corpo.

Raffaele Leoni pare essersi tolto la vita usando la pistola registrata a nome di suo padre, una Beretta calibro 22.

La pista più plausibile è il suicidio per depressione, come suggerito dal fratello, ma la polizia vuole vederci chiaro e non esclude nessuna pista. 

Alcuni elementi infatti non tornano, soprattutto l’orario della morte: il fratello ha raccontato di avere trovato Raffaele morto la mattina, ma alcuni vicini hanno riferito di aver sentito dei rumori e forse uno sparo in nottata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento