Cinisello Balsamo Via Luigi Cadorna

Dopo tre giorni al Bassini non ce l'ha fatta l'anziano Enrico Ferri, investito in via Cadorna

La causa del suo decesso è stato un investimento accadutogli in via Cadorna (incrocio con via Aurora) nella giornata di lunedì 9 aprile quando, mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, è stato colpito da una moto che stava percorrendo la carreggiata

L'ambulanza ha portato l'anziano al Bassini dove è deceduto dopo tre giorni

Non ce l'ha fatta Enrico Ferri, anziano di 87 anni residente a Sesto San Giovanni e domiciliato a Cinisello Balsamo, che è deceduto presso l'ospedale Bassini dopo tre giorni di lotta tra la vita e la morte.

La causa del suo decesso è stato un investimento accadutogli in via Cadorna (incrocio con via Aurora) nella giornata di lunedì 9 aprile quando, mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, è stato colpito da una moto che stava percorrendo la carreggiata.

Lo scontro è stato violento con il motociclista (63 anni di età) che prima di investire il pedone, è andato a "colpire" un'automobile che si era fermata per far passare i pedoni sulle strisce.

L'anziano è stato portato all'ospedale Bassini in condizioni critiche e in prognosi riservata, poi il peggioramento fino alla morte sopraggiunta tre giorni dopo (giovedì 12 aprile).

Via Cadorna si conferma una via pericolosa e questo 2018 è qui proprio per ricordarlo: sono già due le vittime quest'anno, Enrico Ferri e un'altra donna che è stata investita a bordo della sua bicicletta lo scorso febbraio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo tre giorni al Bassini non ce l'ha fatta l'anziano Enrico Ferri, investito in via Cadorna

MilanoToday è in caricamento