Cinisello BalsamoToday

15.000 euro di multa per la discoteca "Latin House", caos per il concerto degli Zaperoko

Quindicimila euro di multa e una denuncia a piede libero per la proprietà della piccola discoteca "Latin House" di Cinisello Balsamo in via Monfalcone. Tutto è nato dal concerto del gruppo peruviano "Zaperoko"

Il concerto degli Zaperoko ha portato grossi guai al titolare

Quindicimila euro di multa e una denuncia a piede libero per la proprietà della piccola discoteca "Latin House" di Cinisello Balsamo in via Monfalcone. La grossa sanzione è stata comminata dagli agenti della polizia di stato perché il proprietario, un peruviano di 57 anni, a richiesta non è riuscito a mostrare tutti i documenti (e le autorizzazioni) necessari per i concerti di sabato 10 settembre e lunedì 12 settembre sera.

Ma andiamo con ordine. Sabato 10 settembre si sarebbe dovuto tenere il concerto del gruppo peruviano "Zaperoko". Lo show però è stato annullato nonostante l'enorme afflusso di persone (circa mille) per una lite tra buttafuori e e alcuni presenti (la polizia è arrivata e ha disperso la folla).

Il titolare però non si è rassegnato e ha indetto una seconda serata per il concerto, lunedì 12 settembre. Chi aveva già fatto il biglietto per sabato poteva entrare gratuitamente. Lunedì in via Monfalcone si sono presentate circa 700 persone, di cui 300 che sono riuscite a entrare (e hanno potuto assistere al concerto) e altre 400 che sono rimaste fuori non essendoci più spazio. In termini tecnici sarebbe un "overbooking".

Stavolta nessun problema agli ingressi, con disordini, ma non essendo il proprietario capace di gestire la situazione, si è resa necessaria l'uscita della polizia di stato (già sul posto visto il precedente) ed è stata vietata preventivamente la vendita di alcolici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I problemi per il titolare sono arrivati dopo, alla richiesta di visionare le autorizzazioni. Tra le irregolarità riscontrate le più gravi sono l'assenza di una licenza per vendere superalcolici e nessun permesso per il concerto. Inoltre i buttafuori non erano in regola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento