Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via Giovanni Frova, 10

Si allarga la collezione delle opere d'arte in Villa Ghirlanda, il merito è di Vittorio Rossin

Il cittadino di Cinisello Balsamo ha presentato al sindaco Giacomo Ghilardi il frutto delle sue ultime ricerche: un volume del 1829 in cui si trova l'Elogio di Donato Silva e una medaglia del 1839 che Ercole Silva aveva fatto coniare in onore dello zio Donato

Continua ad allargarsi la collezione di opere d'arte riferite a Villa Ghirlanda Silva. E ancora una volta c'è lo zampino e la passione del collezionista cinisellese Vittorio Rossin.

Il cittadino di Cinisello Balsamo ha presentato al sindaco Giacomo Ghilardi il frutto delle sue ultime ricerche: un volume del 1829 in cui si trova l'Elogio di Donato Silva e una medaglia del 1839 che Ercole Silva, illuminato proprietario della residenza, aveva fatto coniare in onore dello zio Donato.

La medaglia fu realizzata da Luigi Manfredini, uno degli incisori di spicco tra la fine del Settecento e l'inizio dell'Ottocento.

Insegnò all'Accademia di Belle Arti di Brera e lavorò per la zecca di Milano.

Lo stesso Rossin ha portato in omaggio all'amministrazione comunale un'acquaforte del 1726, opera di Marc'Antonio Dal Re, che ritrae le bellezze del giardino di Villa Ghirlanda. L'opera è stata recuperata a Parigi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si allarga la collezione delle opere d'arte in Villa Ghirlanda, il merito è di Vittorio Rossin

MilanoToday è in caricamento