Venerdì, 14 Maggio 2021
Cinisello Balsamo Porta Nuova / Piazzale Principessa Clotilde

Omicidio notturno in piazzale Clotilde, il morto è un cinisellese

Il morto dopo la rissa in piena notte nel piazzale Principessa Clotilde a Milano è un marocchino di 38 anni, M.L.E. che abitava a Cinisello Balsamo. E' stato ucciso a colpi di bastone dopo una rissa

L'assassino è stato arrestato poco dopo l'omicidio

Il morto dopo la rissa in piena notte nel piazzale Principessa Clotilde a Milano è un marocchino di 38 anni, M.L.E. che abitava a Cinisello Balsamo. L’uomo era in Italia regolamermente, viveva con i parenti ed era disoccupato.

E’ stato ucciso (nel giro di pochi minuti) davanti al supermercato Carrefour intorno a mezzanotte e un quarto di domenica 4 gennaio.

Poco dopo l’efferato delitto (con un bastone di legno di un metro e mezzo) i carabinieri di Milano hanno arrestato il suo assassino, Toufik El Hamraou, marocchino di 25 anni, senza fissa dimora.

L’omicidio è scaturito dopo una lite verbale tra i due e pare che l’omicida sia stato provocato verbalmente e con una bottiglia di vetro rotta. Dopo le botte e lo scontro fisico ecco che l’assassino ha sradicato un paletto di legno da un giardinetto vicino e ha colpito con furore l’uomo a terra agonizzante.

L’uomo è morto per la frattura scomposta del cranio, oltre che per altre ferite a collo e tronco. Ora l’omicida si trova nel carcere di San Vittore e per lui l’accusa è quella di omicidio aggravato (difficile per lui invocare la legittima difesa).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio notturno in piazzale Clotilde, il morto è un cinisellese

MilanoToday è in caricamento