menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Polizia attiva per tutta la notte

Polizia attiva per tutta la notte

Operazione "Smart", multe e controlli a tappeto in tutta la città

Con il nome di “Smart”, tra la sera del 23 e la notte del 24 novembre, dalle ore 20.00 alle ore 04.00 del mattino, è andata in scena a Cinisello Balsamo un’imponente operazione di sicurezza. Ecco i dettagli

Con il nome di “Smart”, tra la sera del 23 e la notte del 24 novembre, dalle ore 20.00 alle ore 04.00 del mattino, è andata in scena a Cinisello Balsamo, così come in altri 100 Comuni della Lombardia, un’imponente operazione di sicurezza che ha visto coinvolto il personale della polizia locale, coadiuvata dagli uomini della locale stazione dei carabinieri e del commissariato locale della polizia di stato.

Il corpo della polizia locale di Cinisello Balsamo ha fatto da capofila anche agli agenti di polizia locale dei Comuni di Bollate, Cesate, Paderno Dugnano e Senago.

Sul territorio sono stati eseguiti una serie di controlli di polizia stradale per garantire una maggiore sicurezza stradale e verificare il rispetto delle norme di circolazione stradale, con particolare attenzione al controllo dell’uso di sostanze alcoliche e psicotrope durante la guida.

Contestualmente sono stati eseguiti controlli di polizia amministrativa in alcuni locali ed esercizi pubblici della città.

Per quanto riguarda le attività di polizia stradale una sessantina di uomini della polizia locale, coordinati da 4 ufficiali, hanno composto 6 pattuglie dotate di 2 unità mobili e una ventina di auto e di tutta la strumentazione necessaria come etilometri e telelaser.

Presso il comando di via Gozzano, la centrale operativa è rimasta attiva per la supervisione delle operazioni, il collegamento radio e il supporto logistico.

Le operazioni di polizia stradale si sono sviluppate in due posti fissi di controllo: il primo in via Milanese nelle vicinanze del civico 132, il secondo in viale F. Testi all’intersezione con via Ferri. 

Complessivamente sono stati sottoposti a test preliminare 78 conducenti di cui 6 sono risultati positivi, 3 di questi per una quantità tale da essere denunciati all’autorità giudiziaria, mentre i rimanenti hanno fatto registrare un tasso alcoolemico sanzionabile amministrativamente.

Sono state rilevate, inoltre, 40 violazioni alle norme del codice della strada. Un veicolo è stato sequestrato. In totale sono state ritirate 7 patenti di guida. Durante il periodo delle operazioni non si sono registrati incidenti stradali.

Per la parte relativa alle attività di polizia amministrativa, sono stati controllati 6 esercenti, solo in un caso sono state accertate violazioni amministrative quali mancanza di comunicazione obbligatoria su divieto di fumo, tabella prezzi e orario e assenza di etilometro.

Un ambulante non autorizzato è stato allontanato. Infine sono state somministrate 2 sanzioni amministrative a un circolo culturale per distribuzione di bevande a non soci ed esercizio di discoteca senza autorizzazione.

Per tutto il periodo delle operazioni due pattuglie hanno controllato il territorio con particolare attenzione al quartiere Crocetta. Un conducente colto alla guida in stato di ebbrezza è stato intercettato nelle strade del centro cittadino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento