Cinisello BalsamoToday

L'orientamento scolastico per gli studenti delle superiori non si ferma e prosegue online

Nei mesi di ottobre e novembre, in collaborazione con i docenti delle scuole secondarie di 1° e 2° grado di Cinisello, il servizio comunale di orientamento ha organizzato degli appuntamenti on-line rivolti agli studenti delle classi terze e alle loro famiglie

"Orientascuola" non si può svolgere dal vivo, ma prosegue online

Nonostante l’emergenza, nei mesi di ottobre e novembre, in collaborazione con i docenti referenti di tutte le scuole secondarie di 1° e 2° grado di Cinisello Balsamo, il servizio comunale di orientamento ha organizzato numerosi appuntamenti on-line rivolti agli studenti delle classi terze e alle loro famiglie.

L’obiettivo è quello di affrontare con gli studenti e genitori il tema della scelta del percorso scolastico e conoscere il panorama dell'offerta formativa.

Le referenti del servizio "Orientascuola" collegandosi in orario pomeridiano o serale con tutte le classi consentono ai ragazzi e alle loro famiglie di partecipare insieme a questi appuntamenti.

Il “Campus Orientascuola” evento culminante del percorso d’orientamento, che per anni ha visto la partecipazione di tutte le scuole superiori del territorio e non, con migliaia di visitatori, quest’anno verrà organizzato in forma virtuale e sarà strutturato su 5 serate on-line nel mese di novembre.

I docenti delle scuole superiori del territorio si metteranno a disposizione delle famiglie per illustrare i percorsi di studio, proiettare video di presentazione delle scuole e rispondere alle domande.

E' attivo tramite collegamento a distanza anche il servizio di sportello che offre colloqui di orientamento individuale.

Le famiglie possono prenotare il loro appuntamento tramite mail a orientascuola.minori@comune.cinisello-balsamo.mi.it e riceveranno il link dalle operatrici.

Maria Gabriella Fumagalli, assessore all'istruzione e formazione spiega: «Decidere il proprio futuro a quattordici anni, scegliere cosa fare della propria vita è per molti un momento difficile: a questa età le motivazioni e la maturazione sono ancora in divenire ed è comprensibile una quota d’ansia, indecisione, timore, davanti alla scelta».

L'assessore prosegue: «E’ questo il tempo in cui ci si prepara a guardare, valutare, decidere. Pronti o meno, i nostri ragazzi, si affacceranno a quella finestra che si apre sul loro futuro».

Infine termina: «Ecco perché è importante dare continuità a questi percorsi di orientamento che risultano essere, con il supporto di esperti, un aiuto concreto ai ragazzi ma anche alle loro famiglie. Nel momento storico in cui ci troviamo, abbiamo voluto sfruttare la tecnologia per rimanere vicini e accompagnarli in questa importante fase di passaggio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento