rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via Francesco Guicciardini

Intitolate ai Bersaglieri d'Italia e a Miglio due aree verdi cittadine

La prima è l'area tra via Ariosto e via Monte Ortigara che sarà intitolata “Bersaglieri d'Italia”, la seconda è quella del parco giochi di via Guicciardini angolo via Sanzio che verrà dedicata a Gianfranco Miglio

La toponomastica di Cinisello Balsamo si arricchisce di due nuove intitolazioni e una delle due scatena subito una polemica politica.

Due le aree verdi in questione attualmente prive di nome. La prima è l'area tra via Ariosto e via Monte Ortigara, nella quale è collocato il monumento al bersagliere Carlo Oriani, che sarà intitolata “Bersaglieri d'Italia”, per il loro impegno e servizio svolto, fin dalla costituzione, nelle diverse fasi della storia del Paese.

L’amministrazione comunale ha accolto le richieste pervenute dall'Associazione Nazionale Bersaglieri con sede a Cinisello Balsamo. La cerimonia di intitolazione si svolgerà il prossimo 6 novembre in occasione della celebrazione della Festa dell'Unità Nazionale e della Forze Armate.

L'altra, quella che ha scatenato polemiche sollevate dal Partito Democratico, è quella del parco giochi di via Guicciardini angolo via Sanzio che verrà dedicata al giurista e politico italiano Gianfranco Miglio.

Docente di scienze politiche dell'università Cattolica di Milano, ha costituito la Fondazione Italiana per la storia amministrativa ed è autore di diversi testi. A lui si deve gran parte delle elaborazioni teoriche del progetto federalista.

Il sindaco Giacomo Ghilardi spiega: «L’intitolazione di una via o di un parco rappresenta un tributo e un riconoscimento a figure e realtà che hanno scritto pagine importanti della storia del nostro Paese. In questo caso si tratta del corpo dei bersaglieri e di un politologo e rappresentante delle istituzioni come Miglio».

Sulle pagine de Il Giorno il capogruppo del PD Andrea Catania invece attacca: «Quali sono gli speciali meriti di Miglio per avere addirittura intitolato un parco cittadino?».

Poi prosegue: «Questa intitolazione appare proprio come una marchetta alla Lega mentre stiamo ancora aspettando che sia dia attuazione alle richieste approvate all'unanimità in consiglio comunale di intitolare un luogo della città a don Pino Puglisi e alle vittime dei campi di sterminio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intitolate ai Bersaglieri d'Italia e a Miglio due aree verdi cittadine

MilanoToday è in caricamento