menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quando il ladro è il paziente ricoverato in ospedale

La polizia di Cinisello Balsamo ha scoperto un marocchino di 35 anni che durante i propri ricoveri a causa di crisi psicologiche, era solito eseguire piccoli furtarelli nei reparti dell'ospedale Bassini

Nei giorni scorsi è stato denunciato a Cinisello Balsamo un marocchino di 35 anni che, nei suoi soggiorni all'ospedale Bassini per delle crisi psicologiche, ha dimostrato di essere anche "cleptomane".

Ogni ricovero gli valeva sempre un buon furtarello nei reparti. A farne le spese l'ospedale Bassini (sono stati rubati dei cavi elettrici e dei piccoli oggetti di proprietà del Bassini) e anche gli altri pazienti (a qualcuno è stato rubato il portafoglio).

Proprio dopo l'ennesimo furto, la polizia locale, che già sospettava del marocchino (a ogni sua presenza in ospedale corrispondevano dei furti), ha aperto l'armadietto del trentacinquenne rinvenendo parte del materiale rubato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento