rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via Cornaggia

Galli (PD): «Cascina Cornaggia è stata abbandonata ed è senza futuro»

Il Partito Democratico, per voce del consigliere dem Alberto Galli, accusa la giunta di centrodestra di aver «lasciato cadere il progetto di riqualificazione di cascina Cornaggia e di avere perso un finanziamento di 3,5 milioni di euro»

Da sempre si parla di riqualificare la storica cascina Cornaggia, situata nell’omonima via dell’area industriale di Cinisello Balsamo e il Partito Democratico torna a parlare del suo destino criticando l'amministrazione comunale di centrodestra rea di non aver dato seguito al progetto di riqualificazione nato dal bando periferie nel 2016.

Ma andiamo con ordine. Nel 2016 l’amministrazione allora guidata dal centrosinistra decide di partecipare al bando periferie lanciato dal governo. Il bando è stato vinto e il Comune ha ottenuto un finanziamento di 3,5 milioni di euro.

Nel 2017 arrivano sia il progetto di riqualificazione sia i progetti esecutivi da parte della società dei lavori i quali vengono successivamente approvati dai dirigenti comunali.

Con le elezioni amministrative del 2018 e il successivo insediamento del centrodestra alla guida della macchina amministrativa i lavori però non partono più.

Per tutto il corso dei cinque anni del primo mandato Ghilardi (2018-2023) il Partito Democratico ha costantemente sollecitato sindaco e giunta, a più riprese, per capire che fine avesse fatto questo progetto di riqualificazione e cosa aspettasse l’amministrazione ad attuarlo.

A seguire la vicenda è il consigliere dem Alberto Galli: «A distanza di 6 anni non ci siamo fermati, nel consiglio comunale dello scorso 18 settembre ho infatti presentato una interrogazione rivolta alla giunta per fare luce sul tema. Da qui l’amara verità: l’amministrazione comunale rinuncia al progetto di riqualificazione della Cascina Cornaggia, perdendo non solo 3,5 milioni di euro, ma anche l’opportunità di valorizzare un bene storico e culturale importante della nostra città».

Galli prosegue: «La società dei lavori ha infatti ritirato la sua offerta a causa dell’immobilismo e della negligenza dell’amministrazione Ghilardi che ha fatto passare anni dalla presentazione del progetto di recupero senza muovere un dito, ma che ha visto, nel frattempo, venire meno il contesto economico di mercato».

Il consigliere dem continua: «Se c’era qualche elemento relativo al progetto preliminare da modificare, la giunta avrebbe avuto la possibilità di presentare una proposta di modifica, come hanno fatto altri Comuni e come, ad esempio, lo stesso Comune di Cinisello ha fatto nel caso di "Entangled". Al contrario, in questo caso l’amministrazione è rimasta immobile e ha perso l’intero finanziamento».

Galli infine conclude: «Una cascina abbandonata e milioni di euro sprecati certificano il fallimento del centrodestra al governo della nostra città. Nonostante sia di questi giorni la presentazione degli obiettivi strategici di mandato, sul futuro della cascina Cornaggia non risulta e non è stata spesa una sola parola da alcun componente della giunta».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Galli (PD): «Cascina Cornaggia è stata abbandonata ed è senza futuro»

MilanoToday è in caricamento