Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via XXV Aprile

Il Pd incalza ancora Ghilardi: «Perché era assente alla conferenza metropolitana?»

Il PD si rivolge al sindaco: «Auspichiamo di poter discutere e votare all'unanimità l'odg che avevamo già presentato in consiglio comunale sul tema dei trasporti. Inoltre chiediamo conto del perché sia stato annullato il contributo di 120 euro sugli abbonamenti ATM»

Al Partito Democratico non bastano le dichiarazioni rilasciate alla stampa da parte del sindaco Giacomo Ghilardi sul biglietto unico e con un altro comunicato chiede un ulteriore passo da parte del primo cittadino.

A farsi portavoce dell'istanza democratica è il segretario locale Ivano Ruffa: «Apprendiamo con piacere dal sindaco Ghilardi che finalmente, dopo le nostre continue richieste, ha deciso di “esternalizzare” il suo pensiero sostenendo, almeno a parole, la giusta battaglia per il biglietto unico e per la riorganizzazione del sistema di tariffazione dei trasporti pubblici dell'area metropolitana».

Gli fa eco il capogruppo in consiglio comunale Andrea Catania: «Auspichiamo quindi di poter discutere e votare all'unanimità l'odg che avevamo già presentato in consiglio comunale e che in precedenza non si era voluto discutere. Sarebbe un primo passo positivo di collaborazione su temi strategici di interesse generale per la nostra città».

Il Partito Democratico di Cinisello Balsamo chiede, inoltre, le ragioni per cui è stato annullato il contributo di 120 euro introdotto dall’amministrazione comunale precedente a fine novembre 2013, per sgravare i cittadini che ne facevano richiesta dal costo esoso costretti a sostenere per spostarsi sui mezzi pubblici, per motivi di lavoro o di studio.

Proprio a tal proposito Andrea Catania aggiunge: «Fino allo scorso anno l’amministrazione comunale erogava un contributo a favore di coloro che acquistavano abbonamenti annuali al trasporto pubblico. A partire da gennaio l’informazione era scomparsa e sono stati in molti a domandarsi il perché».

Prosegue il capogruppo: «Ora è stato svelato l’arcano: solo in seguito a numerose sollecitazioni, la giunta leghista ha confessato che il provvedimento è sospeso perché in corso di revisione. Peccato che nel bilancio 2019, come ammesso dallo stesso sindaco, i fondi non ci siano».

Infine chiude: «Signor sindaco, i problemi non si tengono nascosti sotto il tappeto. Se ha scelto di non stanziare fondi per erogare il contributo quest’anno, interverremo noi come Partito Democratico di Cinisello Balsamo per risolvere il problema durante la discussione del bilancio comunale».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pd incalza ancora Ghilardi: «Perché era assente alla conferenza metropolitana?»

MilanoToday è in caricamento