Domenica, 14 Luglio 2024
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Piazza Andrea Costa

Il PD critica: «Piazza Costa e il giardino della scuola primaria dimenticati»

Il Partito Democratico accende un faro sulla situazione di piazza Costa, giudicata «sempre più invivibile» e sul giardino dell'omonima scuola che «da quattro anni i bambini attendono senza poterne usufruire dopo le varie bonifiche»

Il Partito Democratico accende una "luce critica" sul giardino della scuola Costa e sull'omonima piazza, accusando il sindaco Giacomo Ghilardi e la sua giunta comunale di centrodestra di aver dimenticato entrambe perché «da 4 anni i bambini della scuola Costa sono senza giardino e la piazza è diventata sempre più invivibile».

Qui di seguito il comunicato del PD: «Quattro anni fa ormai, iniziavano i lavori di rifacimento del giardino della scuola primaria Costa. Dopo l’avvio dei lavori nella pausa estiva del 2020, alcune indagini specifiche avevano riscontrato il superamento del livello massimo ammissibile di sostanze inquinanti».

«Ad oggi, sono stati fatti tre interventi di bonifica dell’area interessata, praticamente quasi uno all’anno, e ancora i lavori del giardino sono fermi. L’ultimo intervento datato ottobre 2023, ha portato ad estendere il lotto interessato dal piano di bonifica».

Sara Scebba, consigliera comunale del PD, spiega: «Come consiglieri del Partito Democratico, abbiamo chiesto più volte all’amministrazione un crono programma dei lavori per sapere quando il giardino sarà finalmente usufruibile dai bambini della scuola». 

Scebba aggiunge: «I lavori di bonifica vanno a rilento da quattro anni: sollecitiamo la giunta affinché possa finalmente terminare il rifacimento del giardino della scuola. Ci auspichiamo che i bambini possano avere un giardino dove giocare in sicurezza con l’inizio del nuovo anno scolastico».

Il comunicato prosegue: «La scuola primaria si inserisce nel contesto di piazza Costa che ormai da qualche tempo è luogo di degrado cittadino a causa di rifiuti, sporcizia e schiamazzi, sia in orari diurni sia notturni».

«Alcuni interventi della polizia Llcale erano stati efficaci nel ripristino momentaneo del decoro. Tuttavia, non bastano interventi spot, è necessario che l’amministrazione pensi a un piano per il ripristino della pulizia e della vivibilità della piazza».

La consigliera del Partito Democratico Paola Gobbi commenta: «Piazza Costa, uno dei salotti della nostra città, si trova, da diverso tempo, in una situazione di degrado. Nonostante gli interventi, anche efficaci, della nostra polizia locale, non è stato ristabilito il decoro e la vivibilità di questa piazza della nostra città».

Continua la consigliera: «Dopo il nuovo rifacimento, la piazza è meno vissuta da una parte della cittadinanza: diversi anziani ci hanno segnalato di non gradire le nuove panchine considerate scomode perché manca l’appoggio per la schiena».

Il comunicato continua: «Dopo l’inaugurazione a inizio della campagna elettorale della nuova piazza Costa, l’amministrazione comunale sembra essersene dimenticata, così come il sindaco si è dimenticato della scuola Costa».

«Ci auspichiamo che i lavori nel giardino della scuola primaria vengano finalmente conclusi e che lo spazio sia finalmente restituito ai bambini, così come chiediamo che la piazza Costa possa tornare a essere un luogo decoroso e vivibile per la cittadinanza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il PD critica: «Piazza Costa e il giardino della scuola primaria dimenticati»
MilanoToday è in caricamento