Giovedì, 16 Settembre 2021
Cinisello Balsamo Via XXV Aprile

PD: «Sindaco assente alle interrogazioni e consiglieri di maggioranza silenti, a che pro?»

Nella serata di 19 settembre si è tenuta la prima seduta del consiglio comunale dopo la pausa estiva e il Partito Democratico ha portato all'attenzione del sindaco e della giunta ben 35 interrogazioni: «Aspettiamo delle pronte risposte da parte della giunta»

I consiglieri comunali di PD e "Cinisello Balsamo Civica"

Nella serata di 19 settembre si è tenuta la prima seduta del consiglio comunale dopo la pausa estiva e il Partito Democratico ha portato all'attenzione del sindaco e della giunta ben 35 interrogazioni e adesso pretende una pronta risposta da parte dell'amministrazione comunale.

Detto ciò il PD però ci tiene a sottolineare alcuni fatti: «Il primo consiglio comunale dopo la pausa estiva era un momento importante che avrebbe dovuto segnare a detta di molti il vero inizio di questa consiliatura. Il sindaco Ghilardi, che a parole continua ad affermare la sua volontà di ascoltare i cittadini, non era presente nella seduta in cui i consiglieri di minoranza e maggioranza rivolgevano interrogazioni alla giunta».

Prosegue il PD nel suo comunicato: «Nonostante i numerosi temi emersi durante l’estate, i consiglieri di maggioranza hanno avanzato solo due interrogazioni da parte di un solo consigliere. Tutti gli altri (inclusi i consiglieri del MoVimento 5 Stelle) non hanno preso parola per l’intera seduta».

Continua il PD: «Il Partito Democratico e "Cinisello Balsamo Civica" (la lista civica dell'ex sindaco Siria Trezzi, ndr) hanno svolto più di 35 interrogazioni su temi rilevanti per la cittadinanza, dalla M5 alla sicurezza, da alcuni lavori pubblici inspiegabilmente fermi alle unioni civili. Molte di queste domande dovevano essere rivolte al sindaco, cosa rivelatasi impossibile vista la sua assenza».

Il PD attacca: «Molte di queste domande non hanno ricevuto risposta da parte della giunta e per questo sono state richieste delle risposte scritte di cui sarà nostra cura informare la cittadinanza. Alla fine della serata sorge però spontaneo un dubbio: se i consiglieri di maggioranza sono rimasti in silenzio per tutta la seduta e non si sono fatti portavoce delle domande della cittadinanza che dovrebbero rappresentare, qual è il loro ruolo?».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

PD: «Sindaco assente alle interrogazioni e consiglieri di maggioranza silenti, a che pro?»

MilanoToday è in caricamento