menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La foto dell'allagamento del piano -1 che ha riguardato il Pertini, pubblicata su Instagram

La foto dell'allagamento del piano -1 che ha riguardato il Pertini, pubblicata su Instagram

Il Pertini "imbarca acqua", è polemica sulla manutenzione del centro culturale cinisellese

Il centro culturale il Pertini di Cinisello Balsamo fa acqua da tutte le parti. Questa è la denuncia che sta circolando sui social network e che riguarda una struttura culturale e all'avanguardia come la biblioteca cinisellese

Il centro culturale il Pertini di Cinisello Balsamo fa acqua da tutte le parti. Questa è la denuncia che sta circolando sui social network e che riguarda una struttura culturale e all'avanguardia come la biblioteca cinisellese.

La foto che circola è quella relativa al piano -1 del Pertini, che nel corridoio che va dall'aula corsi risulta allagata dopo uno scroscio di pioggia più forte del normale, avvenuto qualche giorno prima di Natale.

L'autore della foto si chiede «come sia possibile e accettabile che una struttura del genere, così importante, bella e funzionale, abbia dei problemi strutturali così evidenti e banali, soprattutto alla luce del fatto che ha solo 7 anni».

E poi incalza: «Fa arrabbiare vedere queste cose. Possibile nessuna risponda di questi danni? Possibile non ci sia mai un responsabile? La situazione è destinata a peggiorare e mandare in rovina il nostro amato Pertini, o c'è un piano di ristrutturazione così che la situazione perlomeno non peggiori? E' normale nel 2019 che una struttura nuova appena costruita si allaghi alla prima pioggia?».

A schierarsi a favore di un piano di manutenzione del centro culturale e non nascondendo un attacco all'attuale giunta di centrodestra, è "Up-Unione Popolare" che denuncia: «Sono numerose le segnalazioni pervenute. Pretendiamo che chi ha il potere di fare qualcosa, lo faccia. Subito».

Proseguono da Up: «Vi ricordate il nostro centro culturale cittadino, riconosciuto in Italia e in Europa, fiore all'occhiello di Cinisello Balsamo? Versa oggi in condizioni di precarietà senza precedenti. Non é bastato, evidentemente, far fuori il gruppo di lettura, spedire ai margini il corso di lingua per stranieri».

E ancora: «Oggi la non curanza, la mancanza di piani di manutenzione e di investimenti idonei a mantenere viva quella struttura bellissima e imponente, stanno rendendo il nostro centro culturale un colabrodo. I ragazzi, in biblioteca, devono entrare con l'ombrello».

Infine chiudono: «Dov'é il sindaco? Dov'é la giunta? Occorre un piano a lungo termine che assicuri il mantenimento e la valorizzazione di uno dei piú importanti simboli della nostra città».

Pronta la replica della giunta, per bocca dell'assessore all'urbanistica Enrico Zonca, che da sempre ha denunciato gli sprechi di denaro pubblico che ci sarebbero dietro alla costruzione del centro culturale di Cinisello Balsamo: «Me lo chiedo anch'io. Da molto di più di 7 anni. Considerando che da 5 milioni iniziali, alla fine ne è costato 15, di milioni. E questo è il risultato. Bravi! ».

Poi Zonca aggiunge: «Il Pertini ha assorbito tutti gli oneri di urbanizzazione del primo Auchan. Per poi demolirlo 12 anni dopo. A Cinisello Balsamo funzionava così. Da decenni. Nonostante tutte le nostre denunce e battaglie in consiglio comunale».

Al momento non esistono programmi per la manutenzione dell'immobile, la denuncia dei fruitori del centro culturale è che ci siano dei danni strutturali da sempre all'interno del Pertini. Le risposte dalla politica locale al momento sono solo un rimpallo di responsabilità tra centrosinistra e centrodestra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

Attualità

Un uomo è rimasto incastrato col pene nel peso di un bilanciere

Attualità

È stato creato un giardino zen in pieno centro a Milano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento