Cinisello Balsamo Via XXV Aprile

Lotta allo spaccio di droga, in arrivo drug test, telecamere, kit di analisi e incontri formativi

Decise le azioni di contrasto allo spaccio: controlli mirati da parte della polizia locale, incontri formativi nelle scuole e acquisto di telecamere e di kit per drug test/analisi di sostanze stupefacenti con i fondi del Ministero per le scuole sicure

Giacomo Ghilardi spiega il piano contro lo spaccio che coinvolge la polizia locale

Dopo la conferma da parte del Ministero dell'Interno del contributo al Comune di Cinisello Balsamo per attività di sicurezza urbana, l'amministrazione comunale di Cinisello Balsamo si è messa al lavoro per definire nei dettagli il progetto da sottoporre alla prefettura prima del via già a partire dal prossimo settembre.

Il progetto vede in prima linea gli agenti del corpo della polizia locale cinisellese che, per un intero anno, saranno impegnati in attività di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Il finanziamento, pari a 38.000 euro, dovrà essere destinato per azioni che interesseranno tutti gli istituti di scuola superiore presenti in città.

Il primo cittadino Giacomo Ghilardi spiega: «Siamo di fronte a un fenomeno preoccupante, il consumo di sostanze stupefacenti, infatti, non è più legato come un tempo all'idea di emarginazione, oggi dai giovani non viene percepito come trasgressione».

Prosegue il sindaco: «Quindi la problematica si manifesta molto spesso nei luoghi comuni della socialità, tra cui la scuola. Il finanziamento ottenuto è preziosissimo e servirà per mettere in atto un piano di azioni che prevede sia iniziative di contrasto sia interventi formativi di prevenzione. Una stretta sullo spaccio a cui punta questa amministrazione».

Sul fronte delle azioni di contrasto all'uso delle sostanze, sono previsti puntuali interventi di controllo del territorio e presidi per identificare eventuali consumatori e colpire gli spacciatori.

I posti di controllo saranno effettuati da pattuglie della polizia locale che dovranno essere dotate di drug-test e di un kit di analisi delle sostanze stupefacenti. Ma l'attività di contrasto potrà essere garantita anche attraverso telecamere da installare in alcuni punti strategici.

Il contributo del Ministero servirà dunque a finanziare l'acquisto di queste ultime e dei test e kit sopracitati.

Quanto agli interventi formativi presso gli istituti superiori, è stato proposto un calendario di incontri da concordare con i dirigenti scolastici e realizzati da personale della polizia locale specializzato che tratti del tema in modo ampio anche in relazione alle possibili conseguenze legate alla guida dei veicoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta allo spaccio di droga, in arrivo drug test, telecamere, kit di analisi e incontri formativi

MilanoToday è in caricamento