Cinisello Balsamo Via XXV Aprile

Berlino, La Tua Città: "Bilancio 2017 è la solita delusione, una goccia nel mare di mediocrità"

Durissimo il commento di Giuseppe Berlino, consigliere comunale della lista civica: "Un bilancio per tirare a campare, decisamente al ribasso, che prevede solo spesa corrente e sperpero di denaro pubblico, necessario a mandare avanti la costosa macchina comunale"

Giuseppe Berlino, consigliere comunale di Cinisello Balsamo

«Bilancio 2017, la solita delusione, una goccia d'acqua in un mare di mediocrità». Questo è ciò che dichiara il consigliere comunale Giuseppe Berlino per la lista civica la Tua Città di Cinisello Balsamo dopo l'approvazione del bilancio di previsione 2017 in consiglio comunale (con i soli voti favorevoli della maggioranza di centrosinistra).

Infatti, a fronte di circa 150, tra emendamenti e ordini del giorno presentati dai consiglieri di minoranza, e discussi nelle numerose serate, solo un paio di questi sono stati accettati favorevolmente dalla giunta Trezzi.

Berlino lo giudica come «un bilancio per tirare a campare, decisamente al ribasso, che prevede ne più, ne meno, solo spesa corrente e sperpero di denaro pubblico, necessario a mandare avanti la costosa macchina amministrativa comunale.

Prosegue il consigliere comunale: «Vi è un'assoluta mancanza di nuovi investimenti e nuovi progetti per opere di riqualificazione urbana, nessun intervento volto a migliorare la qualità della vita dei cittadini, nè dal punto di vista dei servizi offerti, nè tantomeno sul terreno della sicurezza o del degrado urbano».

Un risultato però è stato ottenuto (come ricordato anche dal sindaco Trezzi): «Tra le proposte presentate dalla nostra lista civica, la giunta ha accettato solo quella di aumentare i fondi da destinare a Croce Rossa Italiana comitato di Cinisello Balsamo, e alla Protezione Civile locale, a cui l'anno scorso erano stati destinati dal nostro sindaco, la miseria di soli 4.000 euro per poter adempiere alle preziose attività che tali associazioni svolgono sul nostro territorio».

Per il resto invece è stato un muro contro muro: «Viceversa vi è stata totale chiusura alla nostra proposta di aumentare la presenza della polizia locale anche in orario notturno con servizio h24, presenza necessaria a fornire supporto alle forze dell'ordine sempre in carenza di organico che, anziché dedicarsi alla tutela della sicurezza del nostro territorio, sono spesso impegnate a svolgere funzioni più proprie della polizia locale, quali rilevazione di incidenti stradali, intervenire su degrado o disturbo della quiete pubblica, etc…».

Un'altra proposta che non ha trovato seguito è stata quella che prevedeva «una forma assicurativa che potesse compensare almeno in parte i costi necessari a ripristinare i danni causati ai cittadini vittime di vandalismi sulle pareti e mura di cinta delle proprie abitazioni, con scritte con l'utilizzo di bombolette spray».

Berlino si arrabbia infine perché «è stata bocciata la richiesta di diminuire l'imposizione locale dell'addizionale comunale Irpef riportandola a un'aliquota dello 0,7 x mille, così com'era prima dell'aumento vessatorio fatto dalla giunta nel 2014 per compensare la Tasi, non applicata nel primo anno di introduzione della stessa, nonostante la promessa elettorale fatta dalla Trezzi nel 2013, completamente disattesa, che non avrebbe mai utilizzato la leva fiscale per ragioni di bilancio».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Berlino, La Tua Città: "Bilancio 2017 è la solita delusione, una goccia nel mare di mediocrità"

MilanoToday è in caricamento