Sabato, 20 Luglio 2024
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via XXV Aprile, 4

La giunta sposta la polizia locale in Crocetta? Zonca: «Bufala, nel Copacabana c'è l'amianto»

L'annuncio da parte dell'amministrazione comunale di voler trasferire la sede della polizia locale di Cinisello Balsamo nel rione Crocetta (nel contempo spostando il commissariato dei carabinieri in via Gozzano dove ora ci sono i ghisa) ha portato subito alla polemica politica

L'annuncio da parte dell'amministrazione comunale di voler trasferire la sede della polizia locale di Cinisello Balsamo nel rione Crocetta (nel contempo spostando il commissariato dei carabinieri in via Gozzano dove ora ci sono i ghisa) ha portato subito alla polemica politica.

A sollevarla è il consigliere comunale Enrico Zonca della lista civica "Cittadini Insieme" (che fa parte della coalizione di centrodestra) che accusa: «Fake news del giorno: trasferire la polizia locale al Copacabana. Impossibile: è una bomba d'amianto che va solo demolito».

La giunta comunale replica per bocca dell'assessore Ivano Ruffa: «La proposta è sensata. L'area è privata e la bonifica spetta a chi l'ha acquisita e all'interno di quel progetto si sta ragionando sugli spazi pubblici. Verrà tutto riqualificato. La nostra proposta è credibile e crea presidio del territorio. La vostra proposta della polizia locale H24 invece non è economicamente sostenibile sul bilancio comunale a meno di tagli enormi su servizi, manutenzioni o aumenti sconsiderati della tassazione».

Zonca alla stilettata sulla proposta del centrodestra di aumentare le ore di presidio sul territorio da parte della polizia locale replica: «La dotazione dell'organico permette già oggi l'assunzione di 10 nuovi agenti, cosa che voi non avete fatto. Per i turni 24H ne servono altri 20. Bisogna trovare 1 milione di euro su un bilancio da 70. Io li ho già trovati visto che ci sono sprechi milionari».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La giunta sposta la polizia locale in Crocetta? Zonca: «Bufala, nel Copacabana c'è l'amianto»
MilanoToday è in caricamento