Cinisello BalsamoToday

Estate cinisellese, il centrosinistra: «Micro-eventi, cinema all'aperto e no burocrazia»

Partito Democratico e Cinisello Balsamo Civica lanciano un appello al sindaco Giacomo Ghilardi per riaccendere la città a partire dal periodo estivo: «Hai abbandonato l'arena della Villa, rimedia con cinema all'aperto, micro-eventi, zero burocrazia e TOSAP azzerata»

Favorire il cinema all'aperto in questa estate cinisellese, una delle proposte di PD e Cinisello Balsamo Civica

Rilanciare il cinema all’aperto nell’arena del Parco di Villa Ghirlanda. Azzerare la tassa di occupazione di suolo pubblico per gli eventi all’aperto quando prevista. Lavorare per micro-eventi diffusi che tocchino i quartieri della città, rispettando l’obbligo di distanziamento. Coinvolgere le associazioni del territorio e i soggetti privati interessati a collaborare e sostenerle nell’adempimento delle procedure per il rilascio dei permessi.

Questi sono i punti proposti nell'appello lanciato al sindaco Giacomo Ghilardi da Partito Democratico e Cinisello Balsamo Civica per riaccendere Cinisello Balsamo a partire dal periodo estivo.

I capigruppo dei rispetti gruppi consiliari Andrea Catania e Gianfranca Duca spiegano: «L’estate è alle porte e l’amministrazione comunale ha il dovere di fare qualcosa per sostenere la vita della città nel periodo estivo, ma i tempi sono ormai strettissimi».

Proseguono i due: «I nuovi obblighi rendono le cose più complicate ma, seguendo l’esempio di altri Comuni, si può comunque lavorare per promuovere iniziative in sicurezza».

E ancora: «Proprio in queste settimane, molte città, tra cui Milano, stanno rilanciando l’esperienza dei cinema all’aperto, al contrario di Cinisello Balsamo dove proprio lo scorso anno il sindaco Ghilardi annunciava la fine del "Cinema nel Parco" promettendo nuove attività. Peccato che nei mesi successivi non è stato fatto nessun investimento per adeguare l’arena della Villa e non è stata indetto neanche l’avviso pubblico per trovare un gestore».

I capigruppo incalzano: «Non si provi a dare la colpa all’emergenza Covid-19, che è arrivato a febbraio, quando già era tardi. Ora siamo a giugno, la giunta ha pensato almeno a una soluzione temporanea? Riattivare il cinema potrebbe offrire un’opportunità di svago».

Altro tema è quello degli eventi all’aperto. Venuti meno i grandi appuntamenti in piazza Gramsci, impossibili per ora a causa delle nuove norme, non si ha notizia di alcuna programmazione. Partito Democratico e Cinisello Balsamo Civica sono convinti che questa potrebbe però proprio essere l’occasione per lanciare una programmazione diffusa: «La città è ricca di associazioni e realtà culturali. Basti pensare ai diversi gruppi teatrali, alle scuole di musica, compresa quella comunale, alle band giovanili, il Comune dovrebbe coinvolgerle per riaccendere la città in estate con micro-eventi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine i due terminano: «A tal fine, le associazioni e i soggetti privati disponibili a collaborare andrebbero sostenuti concretamente, individuando gli spazi all’aperto adeguati a rispettare le norme di sicurezza e i requisiti necessari, azzerando la tassa di occupazione laddove prevista, come fatto per i dehors dei bar, e, soprattutto, prevedendo iter autorizzativi semplificati».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Milano, ecco lo store di Off-White in pieno centro: è il brand per cui tutti si mettono in fila

  • Covid, Lombardia terzultima in Italia per contagi: "Si è creata una sorta di immunità"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento