rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via XXV Aprile

"Piano Periferie", Trezzi attacca: «Progetti e gare pronti, Ghilardi se ci sei batti un colpo»

Arrivano durissime le parole dell'ex sindaco di Cinisello Siria Trezzi alla notizia arrivata l'8 agosto riguardante l'approvazione all'unanimità del decreto "Milleproroghe" in cui c'è lo slittamento del "Piano Periferie" che coinvolge da vicino Cinisello su tre progetti

Arrivano durissime le parole dell'ex sindaco di Cinisello Balsamo Siria Trezzi alla notizia arrivata nella giornata di mercoledì 8 agosto riguardante l'approvazione all'unanimità del decreto "Milleproroghe" in cui c'è lo slittamento del "Piano Periferie" che coinvolge da vicino Cinisello su tre progetti.

Così Trezzi che replica virtualmente alle parole del sindaco Giacomo Ghilardi e lo attacca: «A rischio la riqualificazione della cascina Cornaggia, la realizzazione del ponte ciclopedonale tra il quartiere Crocetta e il quartiere Rondinella e la riqualificazione della scuola Bauer? Ghilardi, se ci sei, batti un colpo!».

E ancora: «Gli importanti progetti di riqualificazione dei quartieri Crocetta, Cornaggia e in parte Villa Rachele messi in campo dalla nostra amministrazione negli anni scorsi, sono a rischio? E' di queste ore infatti la notizia dell'approvazione da parte della maggioranza di governo di un emendamento al decreto "Milleproroghe" che prevede la sospensione con rinvio di alcune convenzioni del "Bando Periferie": saranno compresi dunque i nostri progetti di riqualificazione per la Cascina Cornaggia, per il ponte ciclopedonale tra il quartiere Crocetta e il quartiere Rondinella e per la riqualificazione della scuola Bauer, per i quali avevamo già approntato progetti e gare?».

Prosegue Trezzi: «Il "Piano Periferie" presentato e finanziato dei governi Renzi e Gentiloni, per 2,1 miliardi verrebbe infatti differito di due anni dalla maggioranza Lega-M5S, che appunto ha disposto che l'efficacia di tutte le convenzioni sia "differita all'anno 2020"».

L'ex sindaco spiega: «In particolare, per quanto riguarda Cinisello Balsamo, alla luce dello slittamento voluto dalla maggioranza nell’assestamento dei fondi per la cascina Cornaggia nel recente consiglio comunale, il progetto rischia di non rispettare i tempi previsti per la realizzazione?».

Poi l'attacco: «Il nostro impegno è stato massimo negli anni scorsi per mettere in campo progetti a medio-lungo termine che intervenissero in maniera profonda e significativa su quartieri complessi: Ghilardi non pensa di dover intervenire per sollecitare chiarimenti alla sua maggioranza di governo? Intervenire sui quartieri con progetti seri e reali è un lavoro impegnativo, che richiede costanza, tempi certi e finanziamenti: questo rinvio è dunque molto preoccupante, sia perchè i progetti sarebbero pronti per partire subito, sia perchè quando si inizia a rinviare, si dilatano pericolosamente i tempi e la fattibilità dei progetti stessi».

Infine chiude: «Al di là della facile propaganda, è ora che il sindaco e la sua giunta inizino a impegnarsi per il bene della città, a lavorare per garantire i progetti in campo e la loro realizzazione! L'Anci è già intervenuta sul tema, sottolineando come "si tratti di una decisione preoccupante e gravissima che toglie risorse ai Comuni". Il sindaco Ghilardi, tanto attento al territorio in campagna elettorale, avrà il coraggio di impegnarsi davvero per il bene dei cinisellesi o continuerà a promettere tutto a tutti senza sapere cosa accade intorno a lui?».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Piano Periferie", Trezzi attacca: «Progetti e gare pronti, Ghilardi se ci sei batti un colpo»

MilanoToday è in caricamento