Venerdì, 14 Maggio 2021
Cinisello Balsamo Via XXV Aprile

Catania scarica l'imam: «Non è da tempo più nostro interlocutore»

Dopo le discusse e chiacchierate dichiarazioni dell’imam di Cinisello Balsamo Usam El Santawy, anche l’amministrazione comunale prende le distanze con le parole dell’assessore Andrea Catania

Andrea Catania, assessore di Cinisello

Dopo le discusse e chiacchierate dichiarazioni dell’imam di Cinisello Balsamo Usam El Santawy, anche l’amministrazione comunale prende le distanze con le parole dell’assessore Andrea Catania.

Così Catania scarica in sostanza l’imam: «Le dichiarazione di Usama El Santawy sono preoccupanti e inaccettabili. Da tempo l’amministrazione comunale non ha più rapporti con questo soggetto».

Continua l’assessore che precisa: «Chi giustifica e onora i mussulmani che vanno a combattere nelle file dell'Isis o di altri gruppi jihadisti e afferma, come fatto in passato, di non gradire il sistema democratico occidentale non può in alcun modo essere un nostro interlocutore».

Chiude Catania quasi rispondendo alla Lega Nord: «Cinisello Balsamo si è sempre contraddistinta per il suo spirito di accoglienza e di integrazione e continueremo nella strada del dialogo con i tanti membri della comunità mussulmana che hanno dimostrato di volersi riconoscere nelle regole della nostra comunità».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania scarica l'imam: «Non è da tempo più nostro interlocutore»

MilanoToday è in caricamento