menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La foto che sta facendo discutere su Facebook (pubblicata da Davide Moroni)

La foto che sta facendo discutere su Facebook (pubblicata da Davide Moroni)

Auto parcheggiate sulle piste ciclabili, il vice sindaco Ghezzi: "Mancanza di educazione"

Una foto di via XXV Aprile a Cinisello scatena una lunga polemica su Facebook. Tra i tanti a parlarne anche il vice sindaco Luca Ghezzi, l'assessore alla viabilità Ivano Ruffa e il consigliere comunale Giuseppe Berlino

In questi giorni è scoppiata una polemica sul social network Facebook che prende spunto da una foto, pubblicata da un cittadino di Cinisello Balsamo, in cui è ritratta via XXV aprile di domenica 25 settembre. Sulla ciclabili si notano diverse automobili parcheggiate che ostruiscono la viabilità alle due ruote.

Molta l'indignazione per il senso di inciviltà da parte di quegli automobilisti, ma il popolo del web si divide tra chi se la prende coi ciclisti indisciplinati, chi con gli automobilisti "padroni delle strade", chi con la polizia locale che non fa le multe e chi con l'amministrazione comunale che non vigila.

Per conto dell'amministrazione comunale interviene sulla vicenda il vice sindaco Luca Ghezzi: "Prendo questa foto che ho trovato in Facebook per sottolineare la mancanza di rispetto della pista ciclabile da parte di alcuni automobilisti".

E chiude: "Non serve lamentarsi con la polizia locale quando è semplicemente una questione di educazione civica. Basta veramente poco".

Pronta la replica da parte del consigliere comunale Giuseppe Berlino de La Tua Città: "La mancanza di senso civico dilaga laddove la carenza di controllo e respressione del territorio è latitante, e non certo per colpa di chi dovrebbe vigilare, alle prese anche con carenze di organico, quanto piuttosto della guida politica amministrativ a che, per le proprie competenze, dovrebbe dare i giusti input e indirizzi operativi"

Poi la "tocca piano": Quindi caro assessore meno post su Facebook e più incisività e decisionismo nella realizzazione e nell'espletamento del proprio mandato".

L'assessore Ivano Ruffa, con delega alla viabilità commenta: "La pista ciclabile è perfettamente a norma e mono-direzionale nel senso di marcia. Se autovetture e ciclisti rispettassero le regole del codice della strada forse saremmo tutti più sicuri".

Poi annuncia: " Alla fine del 2017 cambierò tutto: inizieranno i lavori per la nuova pista ciclabile bi-direzionale e protetta che correrà lungo via Ariosto, via Monte Santo e l'ultimo tratto di via XXV Aprile".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento