rotate-mobile
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via Giovanni Frova, 10

Il MuFoCo sospende le mostre, Ghilardi: «Decisione immotivata»

Il Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo ha comunicato in questi giorni una sospensione temporanea delle mostre, il sindaco Ghilardi spiega: «Gesto autonomo del cda, senza consultare il collegio dei partecipanti di cui fa parte anche il Comune»

Il Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo ha comunicato in questi giorni una sospensione temporanea delle mostre, garantendo l’attività sul patrimonio fotografico e librario, la continuità delle attività didattiche rivolte alle scuole e l’apertura alla consultazione.

Il sindaco Giacomo Ghilardi commenta: «Una decisione assunta in autonomia dal consiglio di amministrazione che gestisce la Fondazione, con il voto contrario della presidente Giovanna Calvenzi, che non ci vede d’accordo e che non riteniamo motivata, considerando il bilancio previsionale 2022 del museo e le attività già previste a programma approvati a inizio anno».

Ghilardi prosegue: «Un ultimo gesto del cda, senza consultare il collegio dei partecipanti di cui fa parte anche il Comune di Cinisello Balsamo, prima di chiudere il mandato, che sembra anteporre la tutela dei propri componenti (in regime di proroga) alla continuità dell’attività espositiva del museo».

Il sindaco aggiunge: «Ci tengo a precisare che come ente fondatore, il Comune di Cinisello Balsamo non ha mai fatto mancare il suo sostegno. A testimonianza di ciò lo stanziamento di 200mila euro già previsto nel bilancio annuale da approvare come contributo ordinario».

Il Museo di Fotografia Contemporanea ha spiegato che la sospensione è legata a una fase transitoria che intende portare alla creazione del più ampio progetto del Museo Nazionale di Fotografia promosso dal ministero della cultura e da Triennale Milano, in collaborazione con Regione Lombardia e i fondatori storici Comune di Cinisello Balsamo e Città Metropolitana di Milano.

Ghilardi conclude: «Voglio rassicurare che le interlocuzioni con tutti gli enti coinvolti sono in corso da tempo, attualmente attive e che l’impegno del Comune è totale. Ci troviamo in una fase di passaggio, ma i fondi del governo destinati all'operazione sono stati confermati».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il MuFoCo sospende le mostre, Ghilardi: «Decisione immotivata»

MilanoToday è in caricamento