Cinisello BalsamoToday

Trezzi sul parco: «Trovata intesa», Berlino: «Soldi spesi male»

Arrivano le prime reazioni all'ordinanza del sindaco Siria Trezzi sul parco di via Gozzano e via Partigiani. Per Trezzi è stato valorizzato «uno spazio di integrazione», per Berlino «soldi pubblici spesi male»

Il sindaco Siria Trezzi

Arrivano le prime reazioni all’ordinanza del sindaco Siria Trezzi sul parco di via Gozzano e via Partigiani.

La prima è proprio quella del sindaco stesso che precisa quanto uscito sui mezzi di comunicazione, interpellata da il Giorno: «Abbiamo trovato un punto di incontro stabilendo regole e garantendo la fruizione».

Continua Trezzi: «Ci è sembrato importante valorizzare uno spazio di integrazione che ha già una sua tradizione».

Per quanto riguarda lo stop alle grigliate pare essere una misura temporanea: prima si deve garantire il rispetto delle regole (attraverso la presenza di agenti di polizia e di un mediatore culturale), poi si potranno fare altre concessioni.

A chi proprio non va giù la decisione del sindaco è il consigliere comunale de La Tua Città Giuseppe Berlino: «Il Sindaco c'è e batte un colpo. Preoccupata dalla crescente protesta e dalle numerose firme già raccolte dai promotori dell'iniziativa Lista Civica "La Tua Città" e Lega Nord per regolamentare l'utilizzo del parco, il primo cittadino emette in pochi giorni un'ordinanza che non ci soddisfa per nulla».

Continua Berlino: «Se da un lato si vietano momentaneamente grigliate a cielo aperto, dall'altro si promette, grazie ai soldi dei cinisellesi, di installare quanto prima bagni pubblici chimici, creare apposite aree per grigliate con tanto di nuovi arredi e utilizzare mediatori culturali di cooperative anch'essi ovviamente dietro compenso, al fine di facilitare l'integrazione».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Incalza il consigliere comunale: «Se proprio vogliamo spendere dei soldi pubblici facciamolo per rifare bagni e spogliatoi di alcuni impianti sportivi della nostra città che versano in pietose condizioni, vedi a esempio quelli relativi ai campi in fondo a via Cilea dove gioca la Peloritana. Così non va caro sindaco».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero generale, venerdì nero dei mezzi a Milano: a rischio metro, bus, tram e treni. Tutti gli orari

  • Coprifuoco in Lombardia: così a Milano torna di 'moda' l'autocertificazione per circolare

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia, raddoppiano i contagi: 4.126 in un giorno

  • Coronavirus, coprifuoco a Milano e in Lombardia dalle 23 alle 5: c'è l'ok del Governo

  • Milano, il nuovo Dpcm contro il coronavirus: ristoranti, palestre e 'coprifuoco alle 21'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento