menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno scatto durante i controlli di inizio luglio a opera della polizia locale

Uno scatto durante i controlli di inizio luglio a opera della polizia locale

Multe contro incivili, schiamazzi e degrado, il post-lockdown riparte dal rispetto delle regole

L'appello del sindaco Giacomo Ghilardi che racconta una delle ultime operazioni della polizia locale sul territorio di Cinisello Balsamo: «Ci proviamo in tutti i modi, ma abbiamo soprattutto estremamente bisogno della collaborazione di tutti per combattere l'inciviltà»

Nuova stretta a Cinisello Balsamo nei confronti del degrado, degli schiamazzi notturni e dei gesti di inciviltà. Ad annunciarlo è il sindaco di Cinisello Balsamo Giacomo Ghilardi che spiega le ultime operazioni e gli intenti per questo periodo di post-lockdown.

Così Ghilardi che spiega la situazione nel dettaglio:

«Nel periodo post lockdown abbiamo riscontrato un generale aumento di segnalazioni relative a situazioni di degrado, schiamazzi e inciviltà».

«Nei giorni scorsi si è tenuta una nuova riunione del "Tavolo della Sicurezza" in commissariato dove è stata aggiornata la mappatura dei luoghi da controllare con le nuove segnalazioni dei cittadini».

«Durante la serata del 2 luglio è stato eseguito un servizio di presidio del territorio utilizzando le nuove risorse del personale, appena dotate di uniformi e, per alcuni, dell'armamento personale».

In prima serata è stato eseguito un sopralluogo presso l'area verde del parco Canada, nell'occasione sono state elevate 5 sanzioni».

«In via Libertà sono state accertate 12 violazioni al nuovo art. 13 bis del regolamento di polizia urbana per il consumo di bevande alcoliche in contenitori di vetro in luogo pubblico».

«I trasgressori sono stati identificati così come in piazza Gramsci e in vicolo Stretto accertate tre violazioni. Nell'occasione sono stati identificati alcuni occupanti delle aree dedicate al passaggio di vicolo Stretto».

«Altre 5 sanzioni per comportamento non conforme ai regolamenti in piazza Caduti di Nassiriya (oggetto di reclami). Nei giardini di via Monte Ortigara all'intersezione con via Togliatti (gazebo) e in via Brunelleschi (anfiteatro)».

«Durante i controlli è stato inseguito e fermato un veicolo da tempo in ricerca. Sanzione e sequestro per essere poi confiscato».

«Inoltre è stata elevata una sanzione in via Gozzano (parco) per utilizzo di griglia con fuoco O.S. 127/2014. Altre aree e vie sono state monitorate, ma non sono state rilevate irregolarità».

«Altri servizi verranno fatti. Ci proviamo in tutti i modi, ma abbiamo soprattutto estremamente bisogno della collaborazione di tutti per combattere l'inciviltà».

Il vice sindaco Giuseppe Berlino (che è anche assessore alla polizia locale) aggiunge: «Il presidio del territorio è una priorità di questa amministrazione, per questo motivo ci siamo adoperati fin da subito affinché il personale della polizia locale fosse potenziato».

Termina Berlino: «La scorsa serata è stata anche un momento di formazione per sei nuovi agenti che hanno affiancato altrettanti colleghi più anziani, sotto il coordinamento di due ufficiali».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento