Venerdì, 30 Luglio 2021
Cinisello Balsamo Via XXV Aprile

In 26 negozi di Cinisello arrivano i libri del Pertini con "Book&TheCity"

Sono 26 i commercianti che hanno aderito al progetto "Books&TheCity". Dal bar al negozio di abbigliamento, dalla profumeria alla lavanderia, da qualche giorno i libri del Pertini si possono trovare e prendere in prestito in molti negozi dei quartieri della città

Daniela Maggi e Giuseppe Berlino presentano l'iniziativa

Sono 26 i commercianti che hanno aderito al progetto "Books&TheCity". Dal bar al negozio di abbigliamento, dalla profumeria alla lavanderia, da qualche giorno i libri del Pertini si possono trovare e prendere in prestito in molti negozi dei quartieri della città.

È infatti partito il progetto rivoluzionario che unisce, per la prima volta, cultura e commercio. Il vice sindaco con delega al commercio e attività produttive Giuseppe Berlino e l’assessore alla cultura Daniela Maggi, insieme al direttore del Pertini Giulio Fortunio, hanno consegnato le prime librerie a colonna.

I cinisellesi che entreranno nei negozi aderenti all’iniziativa potranno così scegliere un libro esposto e portarlo a casa. All’interno del libro troveranno un segnalibro con le istruzioni. Una volta a casa, dovranno semplicemente contattare il Pertini e comunicare il titolo del libro e il nome del negozio e godersi la lettura.

Il vice sindaco Berlino spiega: «Siamo felici dell’entusiasmo con cui hanno risposto gli esercenti a questa proposta. Ancora una volta i commercianti hanno dimostrato di voler essere presenti sul territorio e di collaborare in modo costruttivo con l’amministrazione comunale. Books&TheCity nasce dall’idea di unire due aspetti: l’opportunità per i lettori abituali di usufruire del servizio prestiti e la possibilità a chi entra in negozio, anche solo perché attratto da un titolo interessante, di fare un acquisto diventando magari un nuovo cliente. Cultura e commercio possono essere un’alleanza strategica per centrare due obiettivi come la promozione della cultura e la rivitalizzazione del commercio cittadino».

Soddisfatta della grande adesione dei commercianti al progetto anche l’assessore alla cultura Daniela Maggi: «Abbiamo pensato a un modo per promuovere la lettura in modo alternativo e capillare sul territorio e che potesse anche supportare il commercio locale durante questo momento difficile. L’idea è stata quella di portare il Pertini fuori dal proprio perimetro attraverso gli esercizi commerciali e l’idea ha funzionato. Oggi più che mai c’è bisogno di fare rete e uscire dagli schemi convenzionali per promuovere la cultura sul territorio e arrivare a tutte le fasce della popolazione, anche a chi non frequenta abitualmente la biblioteca».

I negozi aderenti in centro sono: Grunt, La Perla, Red Café, Pan di Viola, Crema e Cioccolato, Bar Milanino, Refan Profumeria, Pirola Arredamenti, Store 1966, Centro Casa, Erymina, Fabbro Vetraio, Le Gabbianelle, Confartigianato; in zona Bellaria: Tendenza by Terry e Abbigliamento di Felicia Nicolò; in zona piazza Costa: Ola Loca Viaggi e autoscuola Clan, in zona Villa Rachele: Xsquì (Cinfabrique); ed infine, a Balsamo hanno aderito osteria Barbagianni, Cofò di Villa Forno, I LAV YOU lavanderia self service, Hamamelis Cinisello - Caf e patronato, T. Assiprogetti, Hamamelis Cinisello - Caf e patronato.

A giorni sulle vetrine dei negozi aderenti a Books&TheCity sarà esposta una vetrofania. Per tutti i commercianti interessati al progetto c’è ancora tempo per aderire contattando il Pertini, scrivendo una mail a biblioteca.cinisello@csbno.net.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In 26 negozi di Cinisello arrivano i libri del Pertini con "Book&TheCity"

MilanoToday è in caricamento