rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via Giacomo Brodolini

Grande solidarietà per i 14 rifiugiati che chiedono asilo

Dieci di loro sono ospiti della Croce Rossa mentre gli altri quattro sono stati stanziati presso l'edificio residenziale di via Brodolini. Avviate le pratiche per la loro richiesta di status di "rifiugiati"

Che fine hanno fatto i quattordici rifugiati che Cinisello Balsamo sta ospitando dal 7 luglio in città?

Dieci di loro sono ospiti della Croce Rossa locale mentre gli altri quattro sono stati stanziati presso l’edificio residenziale di via Brodolini.

Per loro garantisce la Prefettura e proprio quest’ultima ha avviato le pratiche per ufficializzare lo status di “rifugiati”.

Questi stranieri (provenienti da territori africani martoriati come Sudan, Eritrea, Mali, Senegal, Ghana e Costa d’Avorio), a Ferragosto hanno pranzato presso l’Auser e sovente ricevono visita da alcuni cittadini di Cinisello che trascorrono qualche ora con loro dimostrando grande solidarietà e ospitalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande solidarietà per i 14 rifiugiati che chiedono asilo

MilanoToday è in caricamento