rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via della Libertà

Cine-Teatro Marconi, la proposta dell'Auser arriva in Comune

Nei giorni scorsi il Comitato ha fatto recapitare all'amministrazione comunale una nuova versione del progetto di riapertura del Marconi, frutto stavolta del lavoro di sintesi con l'Auser

Il comitato "Riapriamo il Marconi" torna a fare sentire la propria voce in quanto ritiene che la riapertura del Cinema/Teatro Marconi rappresenterebbe uno spazio di crescita culturale per la città, e su questo obbiettivo sta lavorando ormai da diversi mesi.

Nei giorni scorsi il Comitato ha fatto recapitare all'amministrazione comunale una nuova versione del progetto di riapertura del Marconi, frutto stavolta del lavoro di sintesi con l'Auser: un altro dei quattro soggetti che hanno risposto alla richiesta di manifestazione di interessi promossa nei mesi scorsi dall'amministrazione comunale.

Così gli attivisti del Comitato: "Riteniamo che la sinergia tra il comitato, in rappresentanza di oltre 2500 cittadini firmatari, una associazione importante e altrettanto rappresentativa come l'Auser, oltre alle associazioni firmatarie del progetto, garantirà con ancora più efficacia la riapertura e gestione di uno spazio che appartiene alla collettività e il suo effettivo utilizzo a scopo sociale e culturale per il bene comune".

Il progetto prevede tra le altre cose la richiesta di partnership alla stessa amministrazione comunale, cosa che garantirebbe la riapertura della sala con un esborso economico lmitato o addirittura nullo nel caso di favorevole partecipazione a bandi.

Lo spazio del Marconi sarebbe quindi ideale per diventare una sorta di casa della cultura: si potrebbero proporre proiezioni cinematografiche di tutti i tipi, si presterebbe a diventare una "casa del teatro" a disposizione delle compagnie teatrali del territorio (spettacoli, laboratori, corsi) e poi ci sarebbe spazio per le attività dell'Auser che diventerebbe il gestore dello spazio assieme alle altre associazioni che collaboreranno al progetto.

Proseguono gli attivisti: "L'amministrazione comunale e la città conseguirebbero così un duplice risultato: da una parte la riapertura di una struttura di cui si è dimostrato difficile disfarsi per le note condizioni dell'attuale scenario economico/immobiliare; dall'altra consentirebbe di esprimere le grandi potenzialità e le funzioni di servizio alla cittadinanza, sia in termini di aggregazione culturale che di socialità, che le varie realtà culturali radicate da anni e presenti sul territorio di Cinisello Balsamo hanno sin qui espresso e potrebbero ancor meglio esprimere in futuro. Potendo così disporre di un luogo ad hoc, pensato per loro e da loro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cine-Teatro Marconi, la proposta dell'Auser arriva in Comune

MilanoToday è in caricamento