Venerdì, 17 Settembre 2021
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Piazza Campo dei Fiori

Cinisello cambia luce: l'illuminazione pubblica sarà efficiente e moderna

Potenziare e rinnovare tutti i corpi di illuminazione pubblica cittadina sostituendo quelli attuali ormai obsoleti per dare più luce alla città e renderla più sicura ed efficiente. Questo è il progetto dell'amministrazione comunale che userà la Consip

Rivoluzione "luminosa" a Cinisello Balsamo

Potenziare e rinnovare tutti i corpi di illuminazione pubblica cittadina sostituendo quelli attuali ormai obsoleti per dare più luce alla città e renderla più sicura ed efficiente.

E' questo l'obiettivo dell'amministrazione comunale che da tempo ha avviato diversi interventi di manutenzione straordinaria per mantenere in sicurezza gli impianti: nell'ultimo triennio la spesa ammonta a 230mila euro e per il 2021 è previsto un investimento ulteriore pari a 340mila euro, finanziati mediante contributo ministeriale, per interventi di efficientamento energetico.

Di questi giorni è la sostituzione dei corpi illuminanti delle piazzette Brunelleschi e Campo dei Fiori. Un intervento svolto a seguito di tante segnalazioni e numerosi sopralluoghi.

Ma l'intervento più consistente riguarderà il nuovo iter progettuale messo a punto per garantire l'adeguamento normativo di tutti gli impianti, il raggiungimento dell'efficienza energetica e un risparmio in termini economici.

La scelta della giunta è quella di dare il via ad un nuovo appalto, ricorrendo da subito alla piattaforma Consip (la stazione appaltante della pubblica amministrazione), in sostituzione della soluzione del project financing, che oggi risulta essere superato, eccessivamente oneroso sia dal punto di vista dei costi dell'energia sia per quanto riguarda la gestione.

Una decisione quella di ricorrere al project financing che risale a gennaio 2018, per la quale, a seguito di intervenute modifiche normative, si è imposto il rinvio dell'indizione e la necessità di procedere alla revisione e all'adeguamento degli atti di gara.

A ciò si sono aggiunti i mutati orientamenti espressi dall'Unione Europea, in termini di politiche economiche, che promuovono consistenti progetti di investimento secondo una linea comune e dettano indirizzi per declinarla nei Piani nazionali di Resistenza e Resilienza, tra cui quello indirizzato alla transizione ecologica che comprende interventi a sostegno dell'efficientamento e del risparmio energetico, della riduzione di emissioni inquinanti e dello sviluppo di fonti di energia rinnovabili.

Il sindaco Giacomo Ghilardi e il vice sindaco con delega all'ambiente ed energia Giuseppe Berlino spiegano: «Non possiamo non tener conto di tutti i fattori che nel frattempo sono mutati, ci troviamo di fronte a un intervento che richiede un nuovo approccio dal punto di vista gestionale e a obiettivi importanti che intendiamo raggiungere».

Poi terminano: «L'ingresso in Consip, oltre a rappresentare la soluzione più economica, permette notevoli vantaggi: oltre a garantire un forte risparmio energetico, offrirà una migliore illuminazione alla città, aumentando la percezione di sicurezza, il tutto con l'impiego di moderne tecnologie».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinisello cambia luce: l'illuminazione pubblica sarà efficiente e moderna

MilanoToday è in caricamento