Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via XXV Aprile, 4

Il centrodestra pubblica il programma di mandato 2018-2023, ecco gli obiettivi

Il centrodestra unito che candida alla carica di sindaco Giacomo Ghilardi ha pubblicato il proprio programma di mandato 2018-2023, firmato da una coalizione formata da Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia, NOI con L'ITALIA, "La Tua Città" e "Cittadini Insieme"

Il centrodestra unito che candida alla carica di sindaco di Cinisello Balsamo il trentaduenne Giacomo Ghilardi ha pubblicato ufficialmente il proprio programma di mandato 2018-2023, firmato da una coalizione formata da Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia, NOI con L'ITALIA, "La Tua Città" e "Cittadini Insieme".

Come annunciato dallo stesso Ghilardi, non ci sono all'interno promesse mirabolanti o progetti faraonici, ma idee per trasformare Cinisello Balsamo "in un polo moderno e dinamico".

Una Cinisello che, dopo anni di governo centrosinistra, ha visto "aumentare disagi e sofferenza" e che quindi deve tornare ad avere "come riferimento i cittadini".

Il programma, che è suddiviso in dieci macro-aree, poggia le sue fondamenta su tre punti essenziali: la cura per le persone e dei loro diversi bisogni; il buonsenso di cambiare attraverso l'innovazione e nel rispetto del territorio; i progetti che vogliono consegnare ai cittadini di oggi e del futuro una città viva, che lavora, che cresce e si sviluppa.

I dieci punti che caratterizzano fortemente il programma sono:

  1. Più sicurezza (potenziamento del corpo di polizia locale, controllo capillare dei fenomeni migratori, prevenzione della criminalità, video-sorveglianza, potenziamento illuminazione pubblica, et…);
  2. Più decoro e meno degrado (manutenzione del verde pubblico, piano di sviluppo del Grugnotorto, energia green, piano sull'amianto, revisione del PGT, etc…);
  3. Rilancio delle aree esterne (decentramento dei servizi comunali, presidio della polizia locale in Crocetta, 
  4. Prima la nostra gente (sgomberi, precedenza nei bandi di edilizia convenzionata a chi ha contribuito alla crescita della città pagando le tasse e risiedendo in città da anni, etc…);
  5. Persone e famiglia (educazione e istruzione al primo posto, creazione di punti riferimento chiari per le istituzioni scolastiche, etc…);
  6. Facciamo rete! Insieme possiamo (promozione dello sport, sostegno ad associazioni e volontariato, etc…);
  7. Al lavoro! Commercio e Impresa (stop all'insediamento di centri commerciali oltre a quelli già decisi, potenziamento del sostegno alla ricerca attiva del lavoro, etc…);
  8. Meno tasse (abolizione del canone patrimoniale non ricognitorio, riduzione progressiva IRPEF, riequilibrare TARI, incentivi fiscali ai proprietari di alloggi sfitti per stipulare convenzioni con il Comune, etc…);
  9. Viabilità, trasporti e sosta (aggiornamento del piano urbano del traffico, revisione delle tariffe di sosta e delle convenzioni con ATM, creazione di nuove piste ciclabili su corsia autonoma, promozione della mobilità elettrica, etc…);
  10. Semplificazione, partecipazione e trasparenza (valorizzazione delle competenze del personale del Comune, studio di fattibilità dei consigli comunali aperti alla cittadinanza, etc…).
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il centrodestra pubblica il programma di mandato 2018-2023, ecco gli obiettivi

MilanoToday è in caricamento