menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Baristi in difficoltà per l'aumento delle tasse

Baristi in difficoltà per l'aumento delle tasse

Baristi e ristoratori sul piede di guerra: «Rateizzazione per la Tares»

A incrociare le braccia e a dire "stop alle tasse" sono una fetta di titolari di bar e ristoranti cittadini, a loro dire colpiti troppo duramente dalla Tares (tassa sui rifiuti). Scritta una lettera al Comune

Per ora sono solo minacce di protesta, ma potrebbero diventare ben presto azioni reali nei confronti dell'amministrazione comunale di Cinisello Balsamo.

A incrociare le braccia e a dire "stop alle tasse" sono una fetta di titolari di bar e ristoranti cittadini, a loro dire colpiti troppo duramente dalla Tares (tassa sui rifiuti).

Sono 16 gli esercizi che fanno sentire la propria voce tramite una lettera firmata al sindaco Siria Trezzi per invocare una rateizzazione del pagamento.

Il messaggio al Comune è chiaro: i baristi e i ristoratori rischiano di chiudere perché vessati dalla tasse, il Comune deve andargli incontro con la rateizzazione se non vuole rischiare di non vedere i soldi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento