menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
In arrivo una quarta distribuzione di mascherine in città

In arrivo una quarta distribuzione di mascherine in città

Volontariato in campo, gazebo nei quartieri per la distribuzione di mascherine ai cittadini

L'amministrazione comunale, venuta in possesso di un ulteriore quantitativo di mascherine, provvederà a una nuova distribuzione, la quarta a partire da inizio emergenza. I gazebo verranno allestiti in diversi quartieri della città e saranno gestiti dalle associazioni

In questi mesi di emergenza sanitaria abbiamo imparato ad avere sempre con noi, a protezione di bocca e naso, la mascherina: il nostro più prezioso alleato nella lotta contro il Covid-19, per scongiurare il più possibile il rischio di nuovi contagi.

L'amministrazione comunale ha provveduto fin da inizio emergenza alla distribuzione gratuita delle mascherine che man mano arrivavano ai cittadini, coadiuvata da commercianti e volontari.

Quella del confezionamento e della distribuzione dei dispositivi si è rivelata un'operazione complessa, ma indispensabile per la sicurezza della cittadinanza tutta.

Le modalità di distribuzione sono state diverse: inizialmente, nella fase più critica, è stato determinante l'appoggio dei commercianti autorizzati all’apertura, non va poi dimenticato l'apporto dei volontari quando si è successivamente deciso di recapitare le mascherine direttamente nelle caselle postali dei cittadini, a partire dalle zone più periferiche e decentrate del territorio fino a quelle centrali.

Il monitoraggio della situazione sanitaria ci rimanda notizie incoraggianti circa l'andamento del contagio, ma non è questo il momento di considerare il virus debellato e anzi proprio ora i nostri comportamenti saranno decisivi per vedere costanti miglioramenti riguardo alla situazione sanitaria.

Proprio per questo l'amministrazione comunale, venuta in possesso di un ulteriore congruo quantitativo di mascherine, provvederà a una nuova distribuzione, la quarta a partire da inizio emergenza.

Per l'occasione saranno predisposti dei gazebo in diversi quartieri, in varie piazze, vie, luoghi maggiormente frequentati e in prossimità di mercati.

Questa nuova distribuzione sarà possibile, ancora una volta, grazie al prezioso contributo delle associazioni di volontariato. In questa occasione a scendere in campo saranno ancora il gruppo dei Carabinieri e della Guardia di Finanza in congedo, affiancati dai Bersaglieri, Gruppo Alpini, Gruppo Cinofilo della Protezione Civile di Cinisello Balsamo e Pro Loco.

Il vice sindaco Giuseppe Berlino spiega: «Ancora una volta il mondo del volontariato cinisellese risponde presente e si mette al servizio della cittadinanza tutta».

Prosegue Berlino: «In questi mesi abbiamo avuto spesso bisogno di loro coinvolgendoli in attività che solo all'apparenza risultano semplici, ma che richiedono tempo e attenzione».

Poi termina: «Non posso quindi che ringraziarli per la disponibilità legata ad un forte senso civico. Sono loro a rappresentare la risposta migliore alle difficoltà e un esempio da tenere sempre a mente per il futuro».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento