Cinisello Balsamo Via XXV Aprile, 4

4ª edizione del progetto "Oggi aiuto io!, coinvolti 6.000 studenti nella lotta alla povertà

La raccolta si è svolta in 6 giorni a febbraio e marzo, agevolando i volontari nel ritiro degli scatoloni. Le assessori Duca e Villa: «Alto valore educativo riguardo la sensibilità verso chi ha più bisogno di noi che va ad aumentare la cultura del volontariato e della gratuità»

Le assessori Letizia Villa e Gianfranca Duca

Le scuole di Cinisello Balsamo protagoniste del progetto "Oggi aiuto io!". Giunto alla 4ª edizione, si inserisce nella rosa di attività ideate dal "Tavolo Povertà".

Istituitosi nel 2013 e formato da circa 25 tra associazioni e fondazioni del territorio, il Tavolo ha come obiettivo quello di affrontare il problema della povertà economica e relazionale in città.

Il progetto si realizza grazie alla collaborazione tra Servizio Minori, Fondazione Cumse, Centri di Ascolto Caritas, Banco Alimentare Paolo Galbiati Onlus, Social Market, Protezione Civile e, naturalmente, tutte le scuole d'infanzia statali e paritarie, le scuole primarie statali e paritarie e le scuole secondarie di 1° grado.

Più di 6.000 studenti dai 3 ai 14 anni hanno portato nelle loro scuole materiali di cancelleria e prodotti per l'igiene personale, materiale poi raccolto e distribuito ai 7 Centri di Ascolto Caritas presenti sul territorio e al Social Market.

Quest'anno la raccolta, a differenza delle altre edizioni, si è svolta in sei giorni nei mesi di febbraio e marzo, agevolando in questo modo i volontari nel ritiro degli scatoloni. 688 confezioni di dentifricio, 505 spazzolini da denti, 514 saponette, 398 sapone liquido, 682 bagno schiuma, 504 shampoo, 1765 quaderni, 150 astucci, 2000 penne, 1500 matite sono solo una piccola parte del materiale donato dai bambini che verrà poi consegnato dai volontari dei centri di ascolto Caritas e del Social Market alle famiglie che si trovano in un momento di difficoltà economica.

L'obiettivo del progetto non è solo quello di incrementare la raccolta di prodotti per i centri di ascolto, ma anche promuovere tra i bambini e i giovani la cultura del dono, della solidarietà e del volontariato, intesi come atteggiamenti responsabili nei confronti delle nuove povertà e delle tematiche legate alla sostenibilità ambientale.

Le assessori Gianfranca Duca (politiche sociali) e Letizia Villa (politiche educative) spiegano: «Il progetto "Oggi Aiuto io!" è un' esperienza ormai consolidata nelle scuole cittadine, ha un alto valore educativo riguardo la sensibilità verso chi ha più bisogno di noi che va ad aumentare la cultura del volontariato e della gratuità».

Chiudono le due: «Ringraziamo i genitori che attraverso il proprio esempio diventano modelli di generosità, le insegnanti i dirigenti ed anche i volontari dei centri di ascolto Caritas del Social Market, del Cumse, della Protezione Civile e del Banco Alimentare che con grande collaborazione e sinergia fanno in modo che la raccolta abbia successo. Siamo sicure che le famiglie che usufruiranno di questi prodotti potranno apprezzare ed essere grate di così tanto altruismo».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

4ª edizione del progetto "Oggi aiuto io!, coinvolti 6.000 studenti nella lotta alla povertà

MilanoToday è in caricamento