Cinisello Balsamo Via Giuseppe Verdi

Terremoto nel centro Italia, in via Verdi un punto di raccolta di beni di prima necessità

Presso la sede di Sel si possono portare alimenti in scatola, tè, caffè, latte a lunga conservazione, pasta non fresca, biscotti secchi, bevande, prodotti per l'igiene intima e pulizia del corpo, coperte e vestiti per adulti e bambini

Mentre si contano i danni e si cercano di salvare vite umane, a Cinisello ci si attiva per dare una mano (Foto Ansa)

SEL Cinisello Balsamo, dopo il terribile terremoto avvenuto nella notte tra martedì 23 e mercoledì 24 agosto, non vuole rimanere solo a guardare, ma si è già attivata per dare il proprio contributo alle popolazioni colpite dal sisma.

Così Sel, per bocca del consigliere comunale Alberto Amariti: "Siamo vicini alle popolazioni colpite dal terremoto. In questo momento ci uniamo al cordoglio dei familiari di quanti hanno perso la vita".

Dopo il cordoglio, l'operazione solidale: "Ci attiveremo per portare aiuto e solidarietà attiva alle popolazioni colpite. La nostra sede di via Verdi 3 a Cinisello Balsamo diventerà un centro di raccolta di viveri e di tutti i materiali che saranno necessari. Sì può portare qualcosa dalle 16 alle 18 dal lunedì al venerdì".

Si possono portare per esempio: alimenti in scatola, tè, caffè, latte a lunga conservazione, pasta non fresca, biscotti secchi, bevande, prodotti per l'igiene intima e pulizia del corpo, coperte e vestiti per adulti e bambini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto nel centro Italia, in via Verdi un punto di raccolta di beni di prima necessità

MilanoToday è in caricamento