Cinisello Balsamo Piazza Antonio Gramsci

Referendum sulla giustizia, Ghilardi: «Firma per giustizia di buon senso»

Da venerdì 2 luglio partirà la raccolta firme, promossa da Matteo Salvini, per riformare la giustizia. Anche a Cinisello Balsamo la Lega sta organizzando i punti per la raccolta firme che durerà tre mesi

I gazebo della Lega pronti per la raccolta firme

Da venerdì 2 luglio partirà la raccolta firme, promossa da Matteo Salvini, per riformare la giustizia. Anche a Cinisello Balsamo la Lega sta organizzando i punti per la raccolta firme e anche il sindaco Giacomo Ghilardi fa il suo appello alla cittadinanza.

Così Ghilardi: «Per anni, da tutti i partiti politici ai tanti cittadini, è emersa la necessità di un cambio di passo su questo argomento. Il “caso Palamara” è stato eclatante in questo senso e ha aperto uno squarcio sulla magistratura politicizzata e sul “sistema” della giustizia in Italia».

Il primo cittadino prosegue: «Il tema è trasversale e riguarda davvero tutti. I punti sono 6, dalla responsabilità civile dei magistrati (si chiede la modifica di questa normativa prevedendo che il cittadino possa chiedere il risarcimento dei danni direttamente a un magistrato e non allo Stato), alla separazione delle carriere relativamente al passaggio dalla funzione di pubblico ministero (che è il magistrato che in un processo rappresenta l’accusa) alla funzione di giudice (che è invece chiamato a giudicare ed è dunque super partes), o viceversa».

Poi aggiunge: «Si chiede di abolire la legge Severino e in ultimo, si interviene sulla valutazione dei magistrati: oggi, solo i membri togati hanno diritto di voto e di votarsi. Si vuole dare anche ai membri non togati la possibilità di esercitare il diritto di voto sulle valutazioni dei magistrati».

A Cinisello Balsamo sarà possibile raccogliere le firme presso il Polifunzionale, come per tutti i referendum, presso i gazebo della Lega, venerdi mattina in piazza Costa, sabato mattina al mercato in via Cilea e nel pomeriggio in piazza Gramsci, domenica mattina in piazza Gramsci.

La raccolta durerà tre mesi e presto verranno comunicate le altre postazioni per le prossime settimane.

La Lega di Cinisello Balsamo con un comunicato ufficiale commenta: «Un grande sforzo di tutti i militanti, sostenitori, assessori, consiglieri e sindaco, per portare le firme della nostra città e cambiare davvero in meglio la giustizia nel nostro Paese. Sarà possibile firmare anche nella nostra sezione di Via Cavour 17 e presso il Comune di Cinisello Balsamo. Una battaglia che è di tutti noi, per una giustizia più veloce e trasparente, equità per tutti e certezza della pena, stop ai casi Palamara, stop alle correnti interne e chi sbaglia paga».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum sulla giustizia, Ghilardi: «Firma per giustizia di buon senso»

MilanoToday è in caricamento