menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I fatti

I fatti

Notte di sangue a Cinisello: uomo aggredito da due balordi a calci e pugni durante una rapina

Lo hanno preso a calci e pugni e poi lo hanno accoltellato con una bottiglia di plastica

Nella notte violenta di Milano, anche Cinisello ha avuto la sua parte. Oltre al ragazzo italiano di 31 anni che lotta tra la vita e la morte dopo una coltellata durante una rapina sulla quale indagano i carabinieri, c'è stato un uomo peruviano di 37 anni ferito in un'altra rapina sulla quale procede la polizia.

Stando a quanto riferito dalla questura, è tutto accaduto attorno alle 22. L'uomo era appena sceso da un bus, in via Sant'Antonio, quando è stato assalito da due balordi, descritti come nordafricani.

Lo hanno preso a calci e pugni e poi lo hanno accoltellato con una bottiglia di plastica tagliata. Il ragazzo ha riferito che i due gli hanno rubato zaino con documenti e portafogli. Il sudamericano è finito in codice verde all'ospedale Bassini, non è in pericolo di vita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

Coronavirus

Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento