Cinisello BalsamoToday

Rapina alla Fast and Furious a Cinisello: corriere rapito si getta da un'auto in corsa

E' stato arrestato un cittadino dell'Ecuador ma adesso è caccia a due complici fuggiti in Alfa

Il furgone

Mattinata da Fast and Furious per le strade Cinisello Balsamo, nel milanese. Pochi minuti dopo le otto di giovedì, tre banditi a bordo di un'Alfa 147 bloccano - forse con un finto posto di blocco, ma ci sono accertamenti in corso - un furgone Bartolini in via Segantini, nei pressi della sede aziendale di via Monfalcone. Dopo aver malmenato e minacciato di morte con una pistola il conducente, un marocchino di trentanove anni, lo costringono a salire sull'Alfa. Poi, mentre uno di loro si allontana in direzione Bresso alla guida del furgone, gli altri due con l'auto corrono a tutta velocità verso Milano. 

Il piano dei banditi viene stravolto dalla scelta 'folle' ma coraggiosa del magrebino dipendente della ditta di corriere espresso. L'uomo, in un attimo di distrazione dei suoi aguzzini, apre lo sportello e si getta dall'auto in corsa in via Segantini, nei pressi del Parco Nord. Una volta a terra si rifugia all'interno di un'impresa di pneumatici. Sanguinante al volto e terrorizzato, l'uomo chiede aiuto al titolare della ditta, che chiama il 112.

GUARDA IL VIDEO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Fontana: "Milano rimane zona rossa. Governo vuole mantenerla fino al 3 dicembre"

Torna su
MilanoToday è in caricamento