menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Road House rapinato nella notte tra domenica e lunedì

Road House rapinato nella notte tra domenica e lunedì

Rapina notturna a mano armata al nuovo Road House di Cinisello

Una banda armata formata da tre uomini con il volto coperto è entrata nel locale dopo la mezzanotte, ha minacciato il personale e derubato la gestione di ben 10.000 euro in contanti. Poi i malviventi si sono dileguati

Neanche pochi mesi di attività e il nuovo ristorante Road House di via Padre Ronchi di Cinisello Balsamo è stato vittima di una rapina.

E’ successo lunedì 2 giugno, appena passata la mezzanotte di domenica 1 giugno.

Una banda armata formata da tre uomini con il volto coperto è entrata nel locale, ha minacciato il personale e derubato la gestione di ben 10.000 euro in contanti.

I tre rapinatori sono entrati e hanno mostrato tre pistole e uno storditore elettrico (il cosiddetto teaser) con hanno minacciato lavoratori e l’imprenditore che gestisce l’attività.

Proprio quest’ultimo ha allertato il commissariato di via Cilea che è uscito con le sue volanti, ma senza fare in tempo a bloccare i ladri che nel frattempo si erano dati alla macchia.

Il gestore del Road House non ha subito danni fisici così come gli altri lavoratori e già dal giorno dopo il locale è stato pronto ad accogliere altri clienti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento