menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La stella posizionata come luminaria natalizia a Cinisello Balsamo

La stella posizionata come luminaria natalizia a Cinisello Balsamo

Polemica sulle luminarie natalizie, Lega: «Per il PD le periferie non sono mai state una priorità»

Arriva pronta la replica, da parte della maggioranza, alla polemica natalizia sollevata dal Partito Democratico in merito alle luminarie allestite per il Natale 2019 a Cinisello Balsamo

Arriva pronta la replica, da parte della maggioranza, alla polemica natalizia sollevata dal Partito Democratico in merito alle luminarie allestite per il Natale 2019 a Cinisello Balsamo.

La consigliera comunale della Lega Maria Concetta Raho commenta: «Pensate quante cose avreste potuto fare con i soldi spesi per degli ombrellini che casualmente riprendevano i colori della ex sindaca (Siria Trezzi, ndr). Ombrellini che andavano, guarda caso a coprire le solite vie del solito centro».

Prosegue Raho: «Ricordate cortesemente a tutti, quante migliaia di euro sono stati impegnati per questi ombrellini? Per rilanciare il commercio, in un periodo che casualmente corrispondeva con le elezioni alle porte?».

Poi rincara la dose: «Certo, perchè sprecare soldi per rilanciare le periferie, questa non è mai stata una vostra priorità».

Infine ringrazia la scelta della giunta: «Un doveroso grazie al sindaco Giacomo Ghilardi, all'assessore Maggi, ai consiglieri della Lega e alla giunta, che hanno reso possibile che la magia del Natale arrivasse finalmente e per la prima volta in tutte le periferie».

L'assessore Enrico Zonca invece risponde al PD puntualizzando: «Fa impressione che il Partito Democratico, al governo da tanti anni, in un comunicato ufficiale confonda le delibere con le determine, e faccia polemica addirittura sull'illuminazione natalizia. Questo grossolano errore è indice del livello degli amministratori che abbiamo avuto fino a metà del 2018».

Per quanto riguarda le nuove installazioni a led che andranno a rivoluzionare l'intera illuminazione del territorio, dal Comune spiegano che prima di Natale sono stati sostituiti circa 160 corpi illuminanti che si trovano a bordo strada o su edifici.

Le vie interessate sono una dozzina: Diaz, Fabio Filzi, Paisiello, Machiavelli, Terenghi, Piemonte, San Saturnino, Sant’Ambrogio, Tiziano, Valle d’Aosta, Volontari del Sangue e Veneto.

L'assessore ai lavori pubblici e all'energia Giuseppe Parisi aggiunge: «La soluzione dell’illuminazione a led consente di ottenere un risparmio energetico del 50% circa e, nello stesso tempo, garantisce una maggiore efficienza aumentando del 30% la percezione luminosa e quindi la sicurezza in città».

Poi termina: «Si tratta di un primo intervento, l’obiettivo dell’amministrazione è quello di riqualificare l’intero patrimonio attraverso un project financing. La gara potrebbe essere bandita nei primi mesi del prossimo anno».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento