Cinisello Balsamo Via XXV Aprile

Bonus Idrico per chi è in disagio economico, ecco le nuove condizioni per l'anno 2018

Novità per richiedere il "Bonus Idrico" a Cinisello Balsamo, lo sconto sulla tariffa relativa al servizio di acquedotto per gli utenti domestici residenti in condizione di disagio economico. Ecco come e chi ne potrà fare richiesta

Tutte le novità sul "Bonus Idrico" 2018

Novità per richiedere il "Bonus Idrico" a Cinisello Balsamo, lo sconto sulla tariffa relativa al servizio di acquedotto per gli utenti domestici residenti in condizione di disagio economico.

Il bonus idrico garantisce la fornitura gratuita su base annua pari a 50 litri/abitante al giorno per ogni componente della famiglia anagrafica.

Tale quantità è stata individuata come quella minima necessaria per assicurare il soddisfacimento dei bisogni fondamentali.

Hanno diritto al bonus anche gli utenti che non hanno un contratto di fornitura diretto perchè vivono in un condominio e il titolare del contratto di fornitura è il condominio stesso.

Chi ha ricevuto comunicazione di ammissione al bonus elettrico e/o gas per il quale ha presentato la domanda potrà tornare a partire dal 1 luglio presso il Comune/CAF per richiedere anche il bonus idrico completando le informazioni già fornite con il nome del gestore che fornisce l’acqua e il numero utente, presente in bolletta.

Se la fornitura è condominiale è sufficiente l’indicazione del gestore che serve la zona del richiedente.

Accanto a tale contributo è stato istituito dall’Ente d’Ambito della Città Metropolitana di Milano anche uno specifico Bonus Idrico Integrativo, valido per gli utenti economicamente disagiati del territorio gestito dalla società Cap Holding SpA e dalla società MM SpA, la cui erogazione avviene attraverso le medesime modalità previste dal bonus sociale idrico ARERA.

Questa agevolazione è stata introdotta al fine di poter garantire una ulteriore misura di tutela, rispetto a quella minima prevista dall’autorità, a favore degli utenti che si trovano in condizioni di vulnerabilità economica.

Il valore dell’ammontare di tale agevolazione, aggiuntiva al bonus sociale idrico, da riconoscere a ciascun componente del nucleo famigliare in disagio economico, è stabilito in 15 euro/anno.

Per fare richiesta basta recarsi sul sito internet di Arera e compilare il modulo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus Idrico per chi è in disagio economico, ecco le nuove condizioni per l'anno 2018

MilanoToday è in caricamento