Cinisello BalsamoToday

I sindaci del Nord Milano a Maroni: "Inascoltati su riforma sanitaria"

I sindaci dei Comuni di Bresso, Cinisello, Cormano, Cusano e Sesto hanno scritto a Roberto Maroni una lettera di dissenso per il mancato coinvolgimento nella stesura della riforma del sistema socio-sanitario regionale

Polemica sulla riforma del sistema socio-sanitario regionale

I sindaci dei Comuni di Bresso, Cinisello Balsamo, Cormano, Cusano Milanino e Sesto San Giovanni, martedì 14 luglio, hanno scritto al presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni una lettera di dissenso per il mancato coinvolgimento nella stesura della riforma del sistema socio-sanitario regionale, approvata dalla Commissione Sanità il 29 giugno.

Così si legge nella lettera dei sindaci: “Alcuni di noi sono stati ascoltati nelle audizioni in terza commissione quando ancora le proposte di legge presentate dalla stessa maggioranza erano diverse e alternative fra loro. Nei successivi passaggi che hanno portato all’attuale formulazione non siamo mai stati chiamati in causa”.

E poi continuano: “In primis la riorganizzazione del sistema sociosanitario dovrà garantire sia l’omogeneità degli ambiti di cura nei poli ospedalieri sia la rete storica dei servizi socio-sanitari che rappresentano un’eccellenza per il territorio e un punto di riferimento per gli utenti, evitando così il rischio di una frammentazione dei servizi”.

Nello specifico, i sindaci chiedono al presidente della Regione Lombardia di prendere in considerazione alcune proposte di modifica dell’attuale legge, tra cui l’istituzione dei distretti socio-sanitari e di un piano socio-sanitario territoriale con la conseguente partecipazione dei Comuni negli atti di programmazione e indirizzo delle aziende sociosanitarie territoriali e delle aziende ospedaliere.

Inoltre si chiede che l’articolazione delle nuove aziende socio-sanitarie territoriali siano sviluppate in coerenza con la Città Metropolitana. Infine si domanda di vincolare al parere della Città Metropolitana gli atti di indirizzo e programmazione dell’agenzia di tutela della salute.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento