rotate-mobile
Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo / Via Filippo Brunelleschi

Il "Collettivo 20092" scende in piazza al grido "Riprendiamoci la città»

Il "Collettivo 20092" annuncia un evento per sabato 8 giugno dalle ore 15 presso l'anfiteatro piazzetta del Sole, in via Brunelleschi, aperto alla cittadinanza per protestare contro la svendita degli spazi pubblici con lo slogan "Riprendiamoci la città"

Il "Collettivo 20092" di Cinisello Balsamo ha annunciato un evento in piazza aperto alla cittadinanza per protestare contro la svendita degli spazi pubblici con lo slogan "Riprendiamoci la città".

L'appuntamento è per sabato 8 giugno dalle ore 15 presso l'anfiteatro piazzetta del Sole, in via Brunelleschi.

Il programma prevede alle ore 15 un laboratorio aperto e gratuito per bambini, alle ore 16:30 l'assemblea pubblica dal titolo "Diritto alla città" e dalle ore 17 musica, merenda e aperitivo.

Collettivo 20092, 8 giugno manifestazione_1

Questo il comunicato del "Collettivo 20092" che riportiamo integralmente:

«Negli ultimi anni una città intera si è svuotata e un territorio si è impoverito: stiamo parlando di Cinisello e del Nord Milano, quella cintura di hinterland che nonostante l'abbondanza di spazi ha visto progressivamente chiudere attività ricreative e culturali, luoghi a disposizione dell'associazionismo e dei percorsi spontanei di mutuo soccorso dal basso, così come lo sgombero delle esperienze di autogestione portate avanti dal "Collettivo 20092"».

«In parallelo, sono i servizi pubblici che vengono tagliati e colpiti, in un'ottica sempre privatistica della città, non solo nel senso di privatizzazione, ma anche della gestione da parte della giunta Ghilardi, come se la città fosse un affare privato della destra».

«Come "Collettivo 20092" sentiamo la necessità di proporre un momento comune per parlarne e per affermare che quello dello spazio e della città pubblica è un problema urgente che ci riguarda tutt*, a prescindere delle differenze di approccio, attivismo e organizzazione che ci caratterizza: riprendiamo la parola, come abbiamo fatto negli ultimi tre anni, sul tema del diritto alla città e del diritto all'abitare».

«E lo vogliamo fare proprio a Sant'Eusebio, quartiere popolare tra i più colpiti dalla idea di malterritorio che ha in mente chi ci governa. Ci vediamo sabato 8 giugno per una giornata aperta in piazza e un'assemblea pubblica».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "Collettivo 20092" scende in piazza al grido "Riprendiamoci la città»

MilanoToday è in caricamento